Under 15 Fip: Sconfitta di misura contro la Canottieri.

Finisce con la seconda sconfitta consecutiva, questa volta per mano della Canottieri, il girone di qualificazione della squadra di Opera. Partita decisa nei secondi finali con gli Spartani che non riescono a realizzare il canestro che li avrebbe portati all’over-time, con la conseguente possibilità di vincere la partita. Buona la prova in attacco, male invece la fase difensiva in cui i nostri non riescono a contrastare in maniera decisa le penetrazioni avversarie ed i tiri dalla lunga distanza. I ragazzi di Opera chiudono il primo quarto in vantaggio per 25 a 19, ma la poca attenzione difensiva permette alla Canottieri di rientrare subito in partita ed i secondi dieci minuti vedono la squadra di casa riagguantare il risultato con un parziale di 19 a 13, si va negli spogliatoi in perfetta parità (38 – 38). Nel terzo quarto gli Spartani provano ad allungare, ma non riescono a dare lo strappo decisivo alla partita. Il parziale di tempo ci vede in vantaggio di sole 2 lunghezze (50 – 52). Nell’ultimo quarto, come nel secondo, la squadra locale entra in campo più motivata e ricuce subito lo svantaggio. Ultimi 28 secondi decisivi, durante i quali la Canottieri riesce a realizzare il canestro del sorpasso, con la squadra di Opera che nell’azione successiva sbaglia il tiro che avrebbe portato i giovani Spartani a giocarsi la vittoria nei cinque minuti supplementari: il match si chiude invece con il punteggio di 79 – 77. Bella partita che purtroppo, come contro Garegnano, vede la vittoria sfumare per pochi punti e a pochi secondi dalla fine. Al rientro dalle vacanze natalizie tutti pronti e carichi per affrontare il girone Silver con quella grinta che spesso ci manca! SPARTANI…AUH!

UNDER 18 FIP: Bella Vittoria

Si conclude con una vittoria l’ultima partita del girone di qualificazione dei nostri ragazzi che li vede classificati al quinto posto. Bella prestazione offerta da Città di Opera nella gara giocata al Palalombardia vs. Basket Lodi. Sin da inizio gara la nostra squadra è apparsa subito molto ordinata e si sono viste delle buone azioni con una discreta circolazione di palla e delle ottime e veloci ripartenze. Sempre ottima anche la fase difensiva grazie all’aggressività e alle perfette marcature da parte dei ragazzi che non hanno concesso praticamente nulla agli avversari , riuscendo ad andare al riposo con un parziale di 41 a 12. Al rientro dagli spogliatoi ci si poteva aspettare dalla squadra un calo di tensione, ma invece, sono stati bravi gli Spartani di coach Pozzi a non calare mai la concentrazione e a continuare a giocare questa partita con continua intensità ed impegno, riuscendo a proseguire l’incontro aumentando il ritmo dal punto di vista offensivo che ci permette di chiudere il terzo periodo sul punteggio di 59 – 20 ed ottenere un risultato finale di 95 a 28. Bravi ragazzi!

ASD Città di Opera 95 – Basket Lodi 28.

Tabellino: Ciceri M. 13, Baroncini P. 2, Ferrari L. 15, Oldani F. 17, Gardiola G. 13, Michelari F. 4, Marinoni M. 3, Serbolisca D.5, Pirola A. 17, Mazzotta D., Franchini M, Moroni R. 6.

C GOLD: Sempre in gas

Le “gite“ nel bresciano portano bene agli Spartani che portano a casa altri due punti in una trasferta alquanto difficile. L’insidiosa partita contro Prevalle è come una sfida a scacchi, con i coach intenti a spostare pedine sui giocatori più pericolosi delle due formazioni. Ed infatti il primo tempo, pur pagando più del dovuto le parecchie doppie opportunità lasciate ai padroni di casa, risulta del tutto equilibrato, con i biancoverdi che si lasciano preferire in fase offensiva. Con il punteggio di 39 pari, il ritorno sul parquet non è alquanto propizio per i nostri colori che pagano la poca precisione al tiro. Qualche accenno di nervosismo sorge negli Spartani che, a causa anche dell’intensità dei padroni di casa, forzano tanto e sviluppano male i giochi in avanti. Andiamo sotto di 7 all’inizio dell’ultima frazione, ma un veloce break di 7 a 2 per noi, ci riporta subito a contatto con i bresciani. Gli Spartani sfoggiano un’ottima difesa e nell’altra metà campo rompono gli indugi violando a ripetizione la retina. L’inerzia del match è ormai dalla nostra parte e Norcino e Iurato puntellano il risultato nel finire dell’incontro.

PREVALLE 75  -  OBC 84        (22/19 17/20 22/15 14/30)

Norcino 16, Fortunati, Cazzaniga D. ne, Pena 3, Tannoia 13, Iurato 25, Cattaneo 5, Spirolazzi 11, Chiesa 9, De Conto 2

Under14 Fip: Primo posto assicurato.

Partita di cartello domenica scorsa al PalaLombardia di Opera per la quinta giornata del campionata U14; gli Spartani operesi incontrano la squadra di C.S. Corsico, in palio la testa della classifica del girone. Primo quarto equilibrato fino al 5′ minuto quando il trio Bollani-Saltarello-Mastropasqua consente di portare la squadra di casa in vantaggio sul punteggio di 16 a 8. Il secondo quarto che si apre con ulteriore break di 5 punti, al 5′ minuto, la squadra ospite non riesce a trovare delle contromisure agli attacchi gialloblu fino al 8′ minuto del quarto riuscendo a colmare la differenza punti. Si va alla pausa lunga sul punteggio di 37 a 22. Il terzo periodo si riapre con capitan Bonati che prende per mano la squadra, i padroni di casa mantengono la concentrazione necessaria per mantenere Corsico a distanza di sicurezza ( 47-28 ), curiosità per gli amanti delle statistiche, terza frazione in cui i gialloblu segnano 10 punti con una bomba da 3 di Rossetti e 7 tiri liberi. Nell’ultima frazione di gioco, i ragazzi mantengono concentrazione ed intensità, da segnalare l’ottima prova di Saltarello superlativo a rimbalzo difensivo e offensivo. Nei minuti finali i giallo-blu amministrano la partita, portando a casa un risultato di prestigio. Finale 66 a 35 per Città di Opera. Bravi ragazzi! Prossima partita 1/12/2019 ore 15 a Corsico contro Basket Corsico via Verdi. SPARTANI…AUH!

UNDER 18 FIP: Doppia sfida infrasettimanale.

Due partite in 48 ore per gli Spartani di coach Pozzi. Prima gara che si è disputata in trasferta a San Giuliano Milanese, contro i padroni di casa in lotta per consolidare il secondo posto nel girone di qualificazione. Primo quarto purtroppo da dimenticare per i nostri ragazzi. Interpretato non bene sia per intensità che per concentrazione. San Giuliano ci mette in difficoltà e chiude il periodo avanti per ben 22 a 7. Nonostante il divario nel punteggio i nostri provano a reagire ed a recuperare nel secondo quarto sempre con qualche difficoltà. Si va al riposo sotto di 11 punti 37 a 26. Anche nel terzo periodo i ragazzi continuano a faticare e non riescono a rientrare in partita, anche per merito dei nostri avversari. Finisce il periodo sotto per 52 a 38. Da salvare un buon inizio di ultimo quarto dove gli Spartani provano a mettere più pressione agli avversari portandosi anche a ridosso nel punteggio a metà parziale. Nel finale ancora un piccolo calo e gara che finisce con un meno 10 a referto.

Risultato finale: Kor San Giuliano 69 – ASD Città di Opera 59.

Tabellino: Ciceri M. 18, Mariani E. 9, Baroncini P. 1, Ferrari L. 2, Oldani F. 2, Gardiola G. 7, Michelari F. , Marinoni M. 7, Serbolisca D. 6, Zani D. 2, Pirola A. 5, Mazzotta D..

Seconda gara di tutt’altro spessore quella giocata a distanza di due giorni dalla precedente.Primo quarto sostanzialmente equilibrato , con Opera che sembrava viaggiare con il freno mano tirato. Sembravano timidi gli Spartani che chiudevano il parziale sopra di 3 punti (15-12). Ad inizio di secondo quarto la svolta della partita. I ragazzi di Opera prendevano fiducia e grazie a delle belle azioni corali riuscivano a trovare un ottimo ritmo gara e a distaccare gli ospiti andando al riposo sopra di 14 (37-23). Anche il terzo quarto è stato nettamente a favore di Opera che con buone azioni difensive e buone trame in attacco chiudevano sul punteggio di 53 a 31. Ultimo periodo di gara dove è subentrata la stanchezza e si è realizzato poco da entrambe le parti, parziale solo di 11 a 6 a favore sempre degli Spartani e gara che si chiude con un + 27.

Bravi ragazzi!

Risultato finale: ASD Città di Opera 64 – Here You Can 37.

Tabellino: Ciceri M. 3, Moroni R. , Baroncini P. , Ferrari L. 12, Oldani F., Gardiola G. 1, Michelari F. 12 , Marinoni M. 10, Serbolisca D. 2, Zani D. 6, Pirola A. 18, Mazzotta D

PROMOZIONE CdO: Vittoria confortante

Bella gara dei nostri Spartani contro un avversario che si é presentato al PalaLombardia forte della vittoria contro Vivisport Landriano. Primi minuti imprecisi per entrambe le squadre, poi la prima bomba ospite scuote la retina e stimola la reazione degli Operesi che rispondono con due canestri da tre punti di Cazzaniga Lorenzo e Guerrieri, subito stoppati da un altro tiro dalla distanza dei neri di Buccinasco. Non ritrova la mira da lontano De Francesco, ma con una bella penetrazione segna un buon canestro e si prende anche il fallo e da quel momento gli Spartani cominciano a giocare la partita come da aspettative. Il primo quarto si chiude con un vantaggio di quattro punti e con una discreta percentuale ai tiri liberi(4 su 7). La seconda metà del primo tempo é il periodo più equilibrato di tutta la gara e i ragazzi di Bionics ribattono punto su punto le iniziative dei nostri rappresentanti, e per qualche secondo passano anche in vantaggio. Ci pensa un concreto Lorenzo Cazzaniga a riportare avanti i gialli di Opera coadiuvato da Guerrieri, preciso nei liberi, e dal ritrovato tiro da tre punti di De Francesco. Forse per la prima volta andiamo al riposo avendo vinto entrambi i quarti, ma soprattutto dando una buona impressione di coesione e gioco di squadra. Il terzo periodo nel punteggio parziale é senza storia, mentre la partita vede gli ospiti molto nervosi e il loro allenatore punito con un tecnico per proteste; purtroppo Città di Opera perde per infortunio Guerrieri, in serata positiva sia come realizzatore che come difensore: speriamo trattarsi solo di leggera distorsione. La gara ormai ha preso un indirizzo deciso e preciso, e il crescente nervosismo degli avversari facilita il compito dei giocatori di casa, che chiudono con sicurezza i due quarti con vantaggi importanti. Buona la prestazione difensiva dei gialloblu con la quale il match e’ sempre stato in nostre mani, ma anche in avanti si sta ritrovando il nostro gioco. Una nota positiva da rimarcare é che per la seconda volta consecutiva la percentuale di realizzazione nei tiri liberi supera il 50% . Due giorni di riposo, e da venerdì allenamenti per affrontare al meglio la trasferta a Borghetto Lodigiano, mercoledì 4 dicembre.

FORZA SPARTANI !!! SEMPRE !

Under 15 Fip: Brutta partita contro Garegnano.

Dura sconfitta dei ragazzi di Opera contro Basket Garegnano che compromette in maniera definitiva la possibilità di raggiungere il primo posto del girone. Gli Spartani già dal primo quarto di gioco subiscono la fisicità e l’aggressività degli ospiti, senza riuscire ad esprimere il gioco a cui ci avevano abituato. Gli ospiti chiudono tutti gli spazi difensivi e le poche occasioni in contropiede vengono sprecate, non riuscendo ad andare a segno. Tuttavia si resta in partita in svantaggio di un solo punto (11 – 12). Nel secondo quarto il break degli ospiti risulterà decisivo per il risultato finale. Un + 5 che manda negli spogliatoi gli Operesi in svantaggio per 21 a 27. Si rientra in campo con la voglia di ribaltare il risultato sfavorevole, ma tutti gli sforzi vengono annullati dall’attenta difesa ospite che non concede nulla e che ci lascia alla chiusura del quarto ancora in svantaggio (35 – 43). Negli ultimi e decisivi minuti gli Spartani danno il tutto per tutto ricucendo lo svantaggio e portandosi a pochi secondi dalla fine ad un solo punto di distacco da Garegnano, ma un fallo tecnico un po’ generoso fischiato contro i padroni di casa, concede agli ospiti di portarsi addirittura sul + 4. Vano un nostro tiro da 3 sul finale e con un contropiede il Garegnano chiude la partita con un facile canestro (49 – 55). I troppi errori sia in contropiede che sui tiri liberi, hanno pregiudicato la vittoria. Sabato alle h 17.00 si terrà fuori casa l’ultimo incontro delle qualificazioni contro la Canottieri, speranzosi che gli Spartani possano riscattare questa sconfitta con un’ottima prestazione. SPARTANI…AUH!

UNDER 13 FIP: Sconfitta contro Canottieri

Sesta ed ultima giornata del torneo di qualificazione U13 FIP che vede i nostri giovani Spartani impegnati al PalaNenni contro i pari età della Canottieri Milano. I primi 2 quarti i ragazzi di Città di Opera tengono bene in difesa contro una squadra ben organizzata e intensa . In attacco, nonostante la differenza fisica a favore dei milanesi, gli Spartani giocano con sicurezza e precisione, chiudendo il secondo quarto con Canottieri avanti di poche lunghezze 29-36. Purtroppo anche questa volta paghiamo un terzo quarto sottotono sia in attacco che in difesa, il tutto si traduce in un parziale di 9 a 21 per Canottieri che segna irremovibilmente il mach in favore dei milanesi. Nell’ultimo quarto gli Spartani ritornano bene nella partita e chiudono il quarti aggiudicandoselo per 19-15. La partita vede vincitori i milanesi per 57 a 72. Appuntamento a Gennaio 2020 con la seconda fase del campionato.

C Gold: Due punti di sostanza

Trasferta a Brescia per gli Spartani impegnati contro la formazione locale, che rispetto ciò che dice la classifica, si presenta difficile e complessa.Infatti l’andamento del primo tempo conferma il quanto, con i nostri, in formazione ridotta, che trovano molte difficoltà ad arginare le avanzate bresciane. I giochi in avanti funzionano, ma nella nostra metà campo, spesso siamo troppo timidi e poco intensi. La sensazione di quando si rientra negli spogliatoi avanti di 1 è comunque positiva, come se da un momento all’altro possiamo dare lo strappo. Ciò che succede nel terzo quarto nel quale alziamo l’intensità su entrambi i lati del campo. Buoni recuperi e letali transizioni ci permettono di allungare e creare un gap di 10 punti all’ inizio dell’ ultimo periodo. Buona la prestazione corale dei biancoverdi che iniziamo bene, ma con le rotazione ridotte e la tenacia dei padroni di casa, la stanchezza comincia a farsi sentire. E così alcune forzature ci condannano, con i locali che accorciano pericolosamente. A 150 secondi dal termine siamo a + 6 che diventano solo + 5 a 90 secondi, ma nel finale ci pensa il nostro peperino Tannoia a prendere per mano la squadra e condurla sino alla sirena finale. Quindi due punti importantissimi, ottenuti su un campo difficile e dove credo che i bresciani potranno dire la propria. Match non bello dal punto di vista estetico, ma gli Spartani giocano una partita di sostanza dando la sensazione di essere sempre stata nelle nostre mani.

NBB Brescia 77  -  OBC 82                     (22/23. 23/23. 11/20. 20/16)

Norcino 2, Fortunati 10, Cazzaniga D. ne, Guerrieri, Pena 3, Tannoia 15, Iurato 11, Spirolazzi 23, Chiesa 4, De Conto 14