Under 18 Silver: terza vittoria casalinga consecutiva

Terza giornata del torneo Silver Milano 4 e terza partita casalinga per gli Under 18, che ospitano il Centro Mini Basket Rho, prima di una lunga serie di trasferte (6 partite consecutive) che ci porterà a rigiocare al PalaNenni sono nel finale del torneo.

Avvio di studio fra le due formazioni, con gli Spartani che segnano il primo canestro e gli ospiti che replicano con un tiro libero: 2-1 dopo 2’07”. I gialloblu controllano l’incontro senza però riuscire ad allungare con decisione, con le due difese che hanno spesso la meglio sugli attacchi. Si arriva così sul 10-6 a 2’59”, quando gli Spartani riescono ad alzare un po’ il ritmo, piazzando nel finale un parziale di 6 a 2 che, sommato al +4 che già avevamo accumulato, ci porta alla prima sirena con un buon +8 di vantaggio (16-8). L’inizio del secondo quarto resta positivo e una tripla di Di Giovanni dopo 1’23” ci da il primo vantaggio “psicologico” della doppia cifra (19-8). Purtroppo il nostro attacco si inceppa e nei successivi 6 minuti segniamo solo 4 punti. Fortunatamente la nostra difesa tiene abbastanza e quindi, pur concedendo agli ospiti di recuperare qualche punto, arriviamo alla volata finale ancora avanti di 7 (23-16 a 2’42” all’intervallo). Controlliamo bene i rimbalzi con un intenso lavoro sui lunghi avversari, cosa che permette al trio Cazzaniga-Chitti-Mariani di ripartire velocemente e di realizzare in attacco. Gli ultimi minuti sono tutti degli Spartani, che ottengono un prezioso 10-3 che ci porta all’intervallo con una rassicurante dote di +14 sul 33-19 (secondo quarto 17-11).

Il terzo quarto è il più equilibrato. I nostri lunghi Ricciardi, Gardiola e Medaglia, assieme a capitan Pennisi come al solito molto combattivo, si alternano sotto le plance e controllano il pitturato concedendo pochi secondi tiri agli avversari, mentre i nostri esterni sono i più prolifici in attacco. Gli Spartani giocano in controllo, con il divario che resta sempre in doppia cifra, variando di continuo fra i 14 e gli 11 punti. Alla penultima sirena il punteggio si fissa a +13 sul 45-32 (terzo quarto 12-13). Anche nei primi 2’10” dell’ultimo quarto seguiamo lo stesso copione del terzo, controllando il vantaggio fino al 45-34. Rho a questo punto si gioca il tutto per tutto per provare a rientrare ed in 1’19” ottiene un piccolo parziale di 2-5 che li porta per la prima volta sotto al doppia cifra (47-39). Gli Spartani tuttavia reggono il colpo e con la lucida regia di Cazzaniga ed un Chitti ispirato in attacco (che alla fine risulterà molto consistente nei tiri da sotto e da 3 e stranamente impreciso invece dalla media distanza) riportano l’incontro nella giusta direzione. A 4’ esatti dal termine siamo di nuovo a +10 (51-41), e chi scrive ha la piacevole sensazione che Rho sia ormai domata molto più di quanto dica il punteggio. L’impressione si rivela esatta: Opera resta vispa in difesa mentre di contro Rho attacca ormai senza troppa convinzione. Il risultato di questa alchimia è che ovviamente gli Spartani dominano il finale con un nuovo parziale di 7-1, concedendo agli avversari solo un tiro libero. Finisce 58-42. (Ultimo periodo 13-10).

Buona prova degli Spartani che hanno sempre giocato con grande fiducia in se stessi. Questa fiducia ha permesso ai nostri ragazzi di riuscire sempre a controllare i tentativi di recupero degli avversari e a trovare buone scelte anche nei momenti più delicati. Ora ci aspetta una sfida al vertice. Giocheremo in trasferta alla palestra Cappelli e Sforza di via Lampugnano 80 a Milano lunedì 5 alle 20:00 contro Garegnano Blu, che come noi è in testa a punteggio pieno. Vi aspettiamo tutti per tifare i nostri Under 18!

Opera 58 – CMB Rho 42

Rosa, Medaglia, Di Giovanni 6, Ricciardi 4, Cazzaniga 9, Gardiola 6, Pennisi 6, Chitti 17, Mariani 6, Limonta 3, Villa, Leggio 1.

 

Buon Compleanno Opera Basket!

ELENCO BIGLIETTI VINCENTI LOTTERIA
Premio n. Descrizione Premio Biglietto Vincente
1 BICI ELETTRICA NILOX X1 1122  Ritirato
2 SAMSUNG GALAXI TAB 10 1836
3 STAMPANTE EPSON AD 2510 1950
4 OCCHIALE DA SOLE DONNA GUCCI 1781 Ritirato
5 OCCHIALE DA SOLE DONNA GUCCI 2006 Ritirato
6 OCCHIALE DA SOLE DONNA GUCCI 2306

U16 FIP: Frassati 53 – Città di Opera 61

Gara sulla carta agevole per i nostri Spartani impegnati in quel di Castiglione d’Adda contro l’ultima in classifica, ma il risultato è solo il frutto del divario tecnico e non della voglia messa in campo…

Primo periodo in cui facciamo fatica a disegnare i nostri giochi d’attacco ed a difendere come sappiamo fare, i Lodigiani sono molto aggressivi sempre al limite del fallo e ci facciamo facilmente intimorire da questa loro intensità. Ne esce un periodo a nostro vantaggio, ma con i nostri avversari sempre in scia. Finale quarto 8-13. I coach non ci stanno e chiedono ai nostri di giocare alla pari di ragazzi di coach Cattaneo, il divario tecnico è evidente, ma la loro voglia ed intensità è di gran lunga superiore a quella dei ragazzi di Opera…Nel secondo periodo riappare lo spirito Spartano ed il nostro gioco diventa più fluido, continuiamo a faticare in difesa, ma in attacco diventiamo più efficaci arrivando anche al +20. Portiamo a casa un 12-21 che ci consente di andare al riposo lungo sul 20-34

Nell’intervallo, nonostante il punteggio, coach Gagliano e Pedrinelli non hanno parole tenere per tutto il roster, difficile trovare oggi parole positive a fronte di una gara basata sul timore e sulla mancanza di desiderio di divertirsi dimostrata fino ad ora.. bisogna cambiare ed iniziare a divertirsi in campo. Rientriamo e si ripresenta lo stesso scenario del primo periodo, come se non bastasse il nr. 9 avversario oggi ha la mano calda e ci piazza 2 triple consecutive che regalano al Frassati la giusta motivazione per continuare a provarci. Dal nostro canto, quando ci crediamo, realizziamo buoni contropiediedi ed alla fine riusciamo a portare a casa anche questo terzo periodo con risicato 14-16 che ci porta agli ultimi dieci minuti sul 34-50. Ultimo periodo in cui decidiamo veramente di regalare la partita agli avversari, loro mettono una grandissima aggressività su tutte le palle e non rinunciano a nulla, noi perdiamo un numero esagerato di palloni, non prendiamo un rimbalzo a causa dei mancati taglia fuori e come se non bastasse non difendiamo… Trascinati dal loro nr. 9 (che realizzerà 10 punti solo in questa frazione), i ragazzi di Castiglione ci credono, ma a causa della loro frenesia continuano a commettere troppi falli che li faranno rimanere in 4 negli ultimi 2 minuti ed addirittura in 3 negli ultimi 30 secondi… Nonostante ciò il periodo finisce 19-11 e portiamo a casa il referto rosa con un 53-61 molto sofferto…

Sicuramente una brutta gara, forse la peggiore da inizio stagione, basata su insicurezza ed inutili timori, il basket è uno sport intenso dove non si deve temere nulla e nessuno, perchè al primo errore si viene puniti, oggi i nostri U16 hanno avuto tanto timore degli avversari e non hanno messo in campo ciò che dovevano, il solo divario tecnico ci ha consentito di vincere, ma sotto il punto di vista dell’agonismo e della voglia di giocare e divertirsi i nostri avversari hanno di gran lunga vinto la partita..

Forza ragazzi, credete in quello che sapete fare e divertitevi nello sport che amate, questo è il vero motivo per cui andate in palestra… Portate l’entusiasmo che mette negli allenamenti anche sul campo gara ed il gioco sarà fatto..

Prossima gara Domenica 04.12 contro Segrate in Dante

 

U16 UISP – Vittoria incolore a Inveruno

E’ una vittoria incolore quella dei nostri ragazzi Under 16 Uisp nella trasferta di Inveruno contro una formazione fanalino di coda e mai a punti in questa stagione.

Per nove dodicesimi ci presentiamo a questa trasferta con atleti che non avevano partecipato alla battaglia di Sabato contro la Canottieri nel campionato Fip consapevoli che quanto di buono fatto il giorno prima avrebbe dato la carica a tutti quelli che avevano trovato meno spazio quest’anno.

E invece il primo quarto e’ stato deludente, con un atteggiamento molle e rinunciatario con addirittura i padroni di casa che vincono il primo quarto per 13 a 6 e noi incapaci di difendere su qualsiasi situazione e incapaci di costruire in attacco un gioco sensato.

Nel secondo quarto un parziale importante ci fa chiudere il primo tempo sul 17 a 32 ma facciamo troppa fatica ad organizzarci sulla loro difesa 2 3 nonostante ne avessimo provato l’attacco durante gli allenamenti in settimana.

Gli altri due quarti scivolano via senza grandi scossoni con Opera che amministra il vantaggio e Inveruno che cerca invano di tornare a contatto.

Occasione persa per molti ragazzi per mettersi in luce , non tanto dal punto di vista tecnico ma dal punto di vista dell’atteggiamento e della presenza in campo; ora urge tornare in palestra e con umiltà’ cercando di migliorarsi e trovare nuovi stimoli per il proseguo della stagione.

Prossima partita Uisp Lunedi’ 08 Febbraio 2016 in casa al Paladante contro Arluno alle ore 19 e 20.

Inveruno – OBC 36 – 69

Parziali: 13/6 4/26 6/13 13/19.

U16 UISP – Torniamo alla vittoria contro Gambolò

 Non era facile ritornare sul campo di gioco dopo la severa sconfitta nel campionato Fip contro Siziano di sabato, ma gli obiettivi erano quello di rialzarsi subito, mettere da parte le paure e ricominciare a giocare a pallacanestro con fiducia ed entusiasmo e soprattutto divertendosi.

La partita contro Gambolo’ e’ servita a tutto questo e il punteggio finale 107 a 39 ,contro comunque un avversario in difficoltà, ha messo in luce la voglia di riscatto e di impegnarsi insieme, uniti per 40 minuti lasciando da parte le individualità.

Speriamo possa essere un nuovo punto di partenza per impegnarsi ancora di più in allenamento cercando sempre di migliorarsi con umiltà e spirito di sacrificio.

Prossima partita in casa contro Arluno il 10 Gennaio alle 11 e 30 al PALANENNI.

OPERA – GAMBOLO’ 107 – 39

Parziali: 21/6 33/9 18/17 35/7.

U18 – Esordio vincente

Prima uscita ufficiale degli Spartani nel campionato di qualificazione U18 e primo referto rosa. I ragazzi si impongono sui pari età dell’Here You Can di Siziano,in una partita nei quali i pavesi sono stati in gara solo nel primo tempo.

Il primo quarto scivola via senza particolare difficoltà, con i biancoverdi che cominciano ad imporre il proprio gioco ed il proprio ritmo, chiudendo la frazione di +10. Meno bene il secondo, nel quale siamo un po’ troppo confusionari con alcune palle gestite male. Più 12 all’intervallo lungo.

Gli Spartani in campo decisi a chiudere l’incontro. Ottimo l’approccio al rientro, con i nostri che ricominciano a macinare gioco in avanti, dando profondità alla manovra. La difesa mostra una discreta intensità che lascia poco agli attacchi pavesi. + 26 all’ultimo quarto. Pur con tutte le rotazioni della panchina, gli Spartani continuano a divertirsi giocando un discreto basket nelle due aree del campo, con ritmi sufficientemente alti per non dare agio ai blu del Siziano che vedono poi allungare il gap.

Buona la prima, con i biancoverdi sempre sugli scudi escludendo qualche pausa. Il gioco non è ancora totalmente fluido, ma sicuramente sarà questione di tempo. L’impronta, comunque, è quella dello scorso anno, fatta di ritmi alti e schemi collaudati.

Prossimo impegno mercoledì sera 28/10 a Casteggio dove sicuramente affronteremo una delle squadre più ostiche del girone.

OBC 79 – Here You Can 40

Parziali: 21/11, 12/10, 25/11, 21/8.

Tabellino:

Cazzaniga 11, Troisi 14, Di Fiore 6, De Francesco 8, Rossetti 5, Sarcinelli 3, Botta, Verardi, Magnani 14, Moia 4, Rao, De Simone 14

U19 Silver 5 – Si passa agli spareggi regionali

Partita del dentro o fuori per gli Spartani, contro Binasco vincente di 1 punto all’andata.

Il primo quarto che inizia con i biancoverdi subito sugli scudi; le nostre trame offensive anno breccia tra la difesa pavese, mentre nella nostra zona difensiva siamo attenti e ben disposti. + 10, ma la tensione cala nel secondo quarto. I rossi del Binasco cominciano ad opprimere la nostra area e la difesa non riesce più a chiudere le proprie maglie. Anche in avanti non riusciamo ad essere più fluidi e le percentuali ne risentono. +12 alla sirena dell’intervallo.

Il terzo quarto si apre con due bombe consecutive pavesi, che portano a sole 6 lunghezze, dopo pochi secondi, il distacco. Facciamo fatica a reagire ed ancora una volta le nostre esecuzioni offensive sono poco lucide. I pavesi invece hanno la mano calda da oltre il perimetro. Altre tre bombe scuotono la nostra retina. +7 all’ultimo quarto. Ma i ragazzi vogliono il risultato. Ed allora,allungando la difesa, aggredendo i portatori, riusciamo a togliere il fiato ai pavesi.Le loro azioni risultano più articolate e più facili da leggere da parte della nostra difesa. Molti recuperi aprono transizioni che si tramutano in preziosi punti e creano , a poco a poco, un importante gap che i biancoverdi riescono a gestire molto bene.

Partita difficile e sentita da ambo le parti. Dopo il match di andata, a Binasco, persa di un solo punto all’overtime, ha vinto la squadra con più fame, con più voglia e con più attributi.. L’orgoglio spartano è venuto fuori nel momento peggiore del match,quando sembrava che l’inerzia dell’incontro fosse a favore dei pavesi.Bravissimi i nostri ragazzi a non mollare fino alla fine. Ed ora agli spareggi regionali,contro la quarta del Gold 2. Chiunque ci toccherà dovrà fare i conti con il cuore biancoverde.

OBC 68 – Virtus Binasco 53

Parziali: 17/7, 13/11, 13/18, 25/17.

Tabellino:

Cazzaniga 8, Giargiari 4, Maggi L. 2, Di Mauro 22, De Francesco 4, Ciceri, Botta 4, Troisi 9, Maggi P. 8, Rao, Di Fiore, De Simone 7

U17 – Gold 4 – Affonda a Casteggio

Dura solo un tempo il big match tra i bincoverdi e la Virtus Casteggio. La seconda in classifica si presenta al PalaNenni in gran spolvero e con una rosa allargata da due rientri. Partita difficile ed alquanto insidiosa contro una formazione dotata di tecnica e di fisico, sin dalla prima palla a due. Riusciamo molto bene ad eseguire i nostri giochi offensivi e le percentuali realizzative sono buone.Peccato che nella nostra area facciamo fatica a chiudere le porte agli avversari. + 5 all’inizio del secondo quarto , nel quale caliamo di intensità in fase offensiva, facendo molta fatica ad attaccare il ferro. I pavesi, invece, continuano nella loro perseveranza di attaccarci ed anche la nostra zona non sembra dare buoni frutti. Tre nostre bombe ci lasciano in scia, dato che gli avversari riescono a vincere la frazione di gioco. + 3 all’intervallo.

Con un aggiustamento tecnico in difesa, nel terzo quarto, riusciamo ad imbrigliare l’offensività pavese. In aggiunta ad una maggiore aggressività che ci porta a diversi recuperi e a caricare di falli gli avversari, creiamo un importante gap, ma non ancora sufficiente per stare tranquilli. + 13 agli ultimi dieci minuti. Continuiamo ad essere intensi nella nostra metà campo, con i pavesi molto nervosi, non riuscendo più a trovare la via del ferro. I falli commessi dagli avversari aumentano e con le loro ormai ridotte rotazioni, i nostri giochi armano le nostre bocche di fuoco, che hanno vita facile contro la loro esile difesa a zona. Il punteggio si amplia ed il tripudio dagli spalti, del nutrito tifo casalingo, è all’apice.

Ottima partita degli Spartans, che giocano un intenso match con il cuore e con la testa. Ragazzi che nella difficoltà , contro una buonissima formazione dotata tecnicamente e fisicamente, si compattano e giocano all’ unisono, disputando un secondo tempo da urlo, con un ottimo atteggiamento mentale e tecnica sopraffina.Una squadra costituita da ragazzi che gìfanno del gruppo la cosa più importante, squadra forgiata nel tempo , capace di soffrire e di reagire nei momenti più bui. Onore a questi ragazzi che matematicamente si qualificano primi nel proprio girone Gold, con due giornate di anticipo. Adesso è il momento di non mollare di un centimetro, il secondo traguardo è conquistato ed il tabellone regionale ci aspetta. E chissà dove possano arrivare gli Spartani.

OBC 92 Virtus – Casteggio 62

Parziali: 23/18 18/20 25/15 26/9

Tabellino:

Cazzaniga 16, Troisi 14, Di Fiore 4, Giargiari 13, De Francesco 28, Rossetti, Sarcinelli, Oldani, Botta 6, Verardi 4, Rao 7.

Aquilotti 2005 Giallo – Vittoria convincente contro Ebro

OBC – Ebro 17 – 7

Tra le mure amiche del PalaNenni, tornano alla vittoria gli aquilotti operesi con una partita convincente e di grande personalità.

Gli spartani mostrano sin da subito la giusta determinazione, con bei passaggi di squadra e precisione in fase offensiva. Gli operesi si aggiudicano il parziale con ampio scarto (10-0) , concedendo un solo tiro agli avversari.

Anche nel secondo periodo la superiorità degli spartani è evidente, il rispetto delle marcature ed un attenzione costante in tute le fasi di gioco, consente alla squadra di casa di vincere con disinvoltura il quarto (8-0).

Nel terzo periodo la formazione ospite appare più concentrata, gli aquilotti operesi sbagliano qualche tiro di troppo e commettono qualche disattenzione in difesa, ma non ne approfittano gli avversari. E’ ancora quindi ad appannaggio della squadra casalinga il quarto (4-0).

La supremazia di gioco degli operesi prosegue anche nel quarto tempo, vinto agevolmente mantenendo la concentrazione sempre alta (10-0).

E’ invece equilibratissimo il quinto tempo (0-0), nessuna delle due squadre trova il canestro. Troppi però, in questa fase, gli errori in attacco degli aquilotti operesi.

Nell’ultimo periodo i padroni di casa ritrovano la brillantezza e la precisione che ha caratterizzato tutta la loro gara, vincendo agevolmente il parziale (11-0).

Prossimo appuntamento, per confermare i progressi effettuati, sabato 28/3 a Milano vs CGM.