Promozione CDO: Vittoria sofferta contro Vigevano.

Vittoria senza gloria, partita difficile e brutta, giocata con poca concentrazione e per questo ricca di errori sia in difesa che in attacco. Si gioca nel palazzetto di Mortara, impianto molto bello e molto grande, soprattutto il campo di gioco, con ampie vie di fuga dietro i canestri che danno pochi riferimenti ai nostri giocatori. Le raccomandazioni del nostro coach che mettevano in guardia i ragazzi della sicura difficoltà della gara sembrano non aver fatto presa nella testa dei giocatori; infatti paiono distratti anche se l’avvio è nostro chiudendolo in vantaggio per 5 a 14, ma troppi sono gli errori sotto canestro e anche nei rimbalzi siamo poco reattivi e riusciamo sempre a subire canestri pesanti dalla distanza. Nel primo periodo esordisce con la maglia giallo-blu il nuovo prestito Andrea Lombardi. I ragazzi di Vigevano nel secondo quarto scendono sul parquet più concentrati dei nostri e cercando di sbagliare di meno, riprendono gli Spartani riducendo a due soli punti lo svantaggio. Forse è questo il periodo più brutto della serata, sembra che il lungo viaggio di trasferimento si faccia sentire nei nostri giocatori e infatti sbagliano molto più di quanto fosse preventivabile. La sirena arriva provvidenziale per riordinare le idee, si va alla pausa lunga sul punteggio di 19 a 22. Il terzo atto è sempre ricco di errori da parte di entrambe le compagini, ma nonostante la nostra eccessiva e insolita imprecisione incrementiamo il vantaggio e si chiude il periodo con un +8. L’ultimo quarto è combattuto, i Vigentini non vorrebbero perdere ancora tra le mura amiche e pertanto giocano più aggressivi e tra il settimo e l’ottavo minuto ci fanno temere i tempi supplementari. Finalmente i nostri capiscono di gestire meglio l’andamento della gara e tenendo il possesso della palla obbligano gli avversari a fare falli e subire un numero importante di tiri liberi realizzati. Alla fine della partita saranno ben 21 i falli fatti dai giocatori pavesi contro i soli 8 nostri. Si chiude il match con il punteggio di 50 a 55. Portiamo a casa due punti importanti anche se la gara non è stata un bel vedere, i nostri ragazzi ci hanno fatto vedere molto di più e per questa sera pensiamo ad una inconscia sottovalutazione dell’avversario: ma per i prossimi incontri si dovrà tornare al consueto impegno. Adesso ci aspettano dieci giorni di allenamenti sia fisici che mentali, per affrontare gli ultimi due impegni dell’anno solare al meglio perchè saranno gare toste.

Arrivederci a domenica 16 contro Binasco ore 18.00 nel nostro Pala-Nenni… SPARTANI!!

Tabellini: Serbolisca 2, Lombardi, Giargiari 12, Cazzaniga 8, Prigent 10, Chitti, Di Fiore 3, Zucca 14, Mariani, Guerrieri 6.

 

Promozione CDO: Continua la striscia positiva.

Spartani contro i giganti di Boffalora, quando sono entrati sul parquet i giocatori ospiti hanno impressionato per la prestanza fisica di quasi tutti i ragazzi e per tutto il primo quarto hanno avuto il sopravvento sui nostri atleti. I nostri sfruttando la velocità e l’agilità sono riusciti a contenere il distacco e non hanno fatto scappar via i ticinesi. Fine quarto 14-20. Il secondo atto del primo tempo è molto equilibrato, entrambe le squadre difendono meglio e senza essere particolarmente fallose; ma sono poco precise sotto canestro e da fuori. Alla fine del primo tempo per i nostri beniamini solo tre falli contro i sei degli avversari e due tiri liberi ciascuno a canestro. Si va alla pausa lunga sul punteggio di 26-30.

Dopo l’intervallo i nostri ragazzi entrano in partita con due marce in più e sfruttando la velocità mettono in crisi la difesa ospite, obbligando gli avversari a commettere falli che gli Spartani sfruttano benissimo e a metà periodo superano nel punteggio gli avversari: alla fine del quarto un buonissimo 10/12 nei tiri liberi e un parziale di 19 a 5, che ci porta avanti di 10 punti. Ultimo periodo di controllata sofferenza, i giocatori di Boffalora tentano la rimonta ma sembrano e forse lo sono, stanchi per le rincorse dietro ai nostri giovani e giovanissimi. Il quarto è loro nel punteggio finale ma mai i nostri hanno dato l’impressione di essere in affanno e conducono in porto una buona gara. Si chiude la gara con il punteggio di 54 a 50.

Abbiamo assistito ad una bella gara, molto fisica e veloce, combattuta e alla fine vinta dalla nostra squadra che ha voluto fermamente vincerla; discreta per noi la media dei tiri liberi (17 su 24) mentre i nostri avversari non hanno superato quota 50%. Alla fine della partita hanno fatto molto piacere i complimenti del coach avversario, che ha lodato la qualità dei nostri ragazzi. Il mese di dicembre è cominciato bene, prima della sosta natalizia avremo tre incontri da affrontare seriamente ma serenamente, giocando con rispetto per gli avversari e consapevoli della nostra forza.

Mercoledì sera una bella e lunga trasferta in quel di Vigevano, continuando ad onorare la bellissima maglia giallo-blu di Città di Opera.

Tabellini: Serbolisca, Cazzaniga 10, Prigent 5, Botta, Chitti, Zucca 8, Cavagnera 19, Mariani 2, Ferrari, Guerrieri 10.

 

Under 18 UISP: Sconfitta Magenta

Gara difficile con i nostri Spartani in quel di Nenni contro la prima in classifica Pallacanestro Magenta.

Inizio gara con gli ospiti che piazzano in un amen un vantaggio importante con un 2-10 che dovrebbe spaventare i nostri ragazzi, ma che reagiscono bene e chiudono il primo quarto recuperando e portandosi sul 10-13. Secondo quarto in cui Magenta prova ancora a dare uno strappo e cercando di allungare con un parziale 11-17 che la porta al riposo lungo sul 21-30. L’intervallo è importante per i ns Spartani e coach Rossi striglia i ragazzi chiedendo di mettere in campo tutto ciò che hanno e che sanno fare.

Terzo quarto da incorniciare con una serie di palle recuperate grazie ad una difesa asfissiante che ci porta a chiudere il periodo con un parziale 16-8 che fa vacillare la corazzata Magenta ed andiamo al ultimo periodo sul 37-38. Ci si aspetta una reazione degli ospiti, ma ciò non avviene ed è ancora Opera a tenere alti i ritmi, bloccando I giallo blu Magentini a soffrire sotto le loro plance e, grazie ad ottime giocate, vincere anche l’ultimo quarto 15-8, chiudendo la gara con un 52-46 molto meritato… fermiamo così la prima in classifica arrivata in Nenni fiera di soli risultati positivi.

 OBC 52 – Pallacanestro Magenta 46

Grandi Spartani!!! Continuate così

Under 13 FIP: A Dresano si conferma il primo posto.

Settima e ultima giornata del girone, Città di Opera affronta fuori casa Basket Dresano.La partita chiude la classifica che ci vede al primo posto e darà di fatto il via ai nuovi campionati che inizieranno da gennaio. Opera è più avanti in classifica ma Dresano, anche se con qualche punto in meno ha battuto avversari ostici e la sua posizione in graduatoria può consentirgli di affrontare la sfida con meno pressione. Al via infatti Opera pasticcia e Dresano, grazie ai suoi lunghi gestisce i rimbalzi, da il via a buoni movimenti di palla dentro la linea dei tre punti. La squadra ospite però non ci sta e reagisce con palle rubate e giocate in velocità le che fanno chiudere il 1° quarto con un vantaggio di + 10. Preso il ritmo Opera riesce gestire il vantaggio, anzi, lo implementa con tiri dal perimetro e appoggi al tabellone che mandano i ragazzi in spogliatoio sul 42 a 19.

Nell’ avvio del terzo quarto Dresano risulta più lucida come formazione mentre Opera commette più falli, dando alla squadra di casa l’opportunità di far vedere il proprio valore anche dalla lunetta. Nel quarto finale Dresano gioca un buon basket che però viene reso meno efficace dalla velocità degli avversari, molto attenti sui palloni incerti e sempre pronti a anticipare i passaggi per correre verso canestro.

La partita si conclude 35 a 84 in favore di Opera.

Bravi SPARTANI!

 

UNDER 18 FIP: Bella prestazione dei ragazzi.

Finisce con una netta vittoria interna , la prima fase del girone di qualificazione per i nostri Spartani. Nei primi minuti di gara le due squadre sembravano un po’ contratte e i ritmi di gara erano decisamente bassi , solo sul finire di tempo Opera riusciva a metter fuori la testa e prendersi il periodo , concludendolo a suo favore con il punteggio di 18 -11. Inizio di secondo quarto sulla falsa riga del precedente con Opera in continuo e costante vantaggio. Gli Spartani cominciavano a giocare con più tranquillità e precisione e riuscivano ad allungare nel punteggio raggiungendo anche un + 18. Bravo Sant’Ambrogio nel finale di periodo a recuperare qualche punto e a permettere ad Opera di arrivare al intervallo sopra solo di 7 lunghezze. (38-31). Nel terzo quarto i ragazzi di coach Pozzi aumentavano decisamente il ritmo e piazzavano il miglior parziale della partita , aumentava decisamente la percentuale realizzativa , ma soprattutto diventava molto più incisiva la fase difensiva. Si concedevano solo 6 punti ai nostri avversari. Più venti a fine periodo (57 -37). Anche l’ultimo quarto è stato favorevole ad Opera , la gara veniva amministrata senza grossi problemi dai nostri spartani bravi a contenere gli attacchi avversari ed a riuscire anche ad ampliare il vantaggio accumulato. Si continuava a lottare su ogni palla sino al ultimo secondo sino a portare a casa una importante vittoria con un perentorio + 26.

Con questo buon risultato Opera ottiene il secondo posto nel girone. Bravi ragazzi !

Risultato finale: Città di Opera 80 – Quartiere S. Ambrogio Milano 54. 

Tabellino: Mariani E. 7 , Di Giovanni W. 10 , Baroncini P. 2 , Ferrari L. 13 , Chitti T. 23 , Allotta M. 2 , Oldani F. 1 , Gardiola G. 9 , Michelari F. 7, Serbolisca D. 6, Broglia M. , Lampugnani A.

Promozione Cdo: Agli SPARTANI il derby contro Landriano.

E finalmente é arrivato il derby con Landriano, partita sempre speciale molto sentita da giocatori e tifoserie! Tutti i presenti hanno fatto sentire il caloroso e corretto incoraggiamento ai contendenti in campo.La gara contro i ragazzi di Landriano è particolare per i tanti Operesi (giocatori e tecnici) presenti nelle file della Vivisport. I gialli Spartani hanno avuto la meglio e alla fine la gara è stata meno problematica di tanti altri derby precedenti. Partita sempre in mano ai ragazzi di coach Gagliano, che ha sapientemente miscelato i vari quintetti con i giocatori più esperti e i nostri giovani del settore giovanile. Inizio di gara arrembante dei nostri che obbliga la difesa avversa subito al primo fallo (alla fine saranno 27 contro i nostri 18) e purtroppo un solo punto dalla lunetta, ma oggi la mira è discreta e in fretta si arriva al parziale di 7-0. La reazione dei ragazzi in rosso si concretizza da tre tiri liberi e un canestro in mischia; i nostri ragazzi riprendono in mano la gara e gli avversari si innervosiscono e cominciano a caricarsi di falli (12 nel primo tempo), purtroppo dalla lunetta non siamo precisissimi e il punteggio non incrementa come potrebbe. La seconda sirena manda Opera al riposo avanti di 14 punti. Il terzo periodo è il più equilibrato, e anche se Landriano perde il capitano per i 5 falli, peggiorato da un tecnico per proteste, la quadra ospite vince la frazione di due punti. L’ultimo quarto è quasi un monologo dei nostri giocatori che sfruttano al meglio il fattore gioventù e con la loro corsa tolgono il fiato agli avversari.

Si chiude il match con il punteggio di 75 a 50.

Complessivamente una buona prestazione dei nostri atleti, si nota un lieve miglioramento in difesa, non abbiamo subito i tiri da fuori come in precedenza e anche nell’esecuzione dei tiri liberi, alla fine 19 su 26, siamo stati più precisi.

La classifica non la guardiamo… adesso continuiamo a sfruttare il fattore campo affrontando Boffalora al PalaNenni domenica 2 dicembre ore 18.00

Sempre FORZA SPARTANI!

Serbolisca, Gardiola, Di Giovanni, Giargiari 2, Cazzaniga 17, Progent 9, Botta 1, Chitti 7, Di Fiore 1, Zucca 11, Cavagnera 16, Guerrieri 11.

 

UNDER 14: PRIMO STOP PER GLI SPARTANI

Prima o poi sarebbe dovuto accadere! Opera si ferma, dopo 5 vittorie consecutive, contro l’altra capolista del girone, VIVISPORT LANDRIANO, in quello che era un vero e proprio spareggio per il primato. Buona partenza di entrambe le squadre che lottano punto a punto con break da ambo le parti. L’intervallo si chiude con i nostri sotto di 5 punti, in quello che si rivelerà essere il massimo distacco tra le due compagini. Alla ripresa del terzo quarto Opera acciuffa in un attimo il pareggio. La partita è dominata dai numerosi errori sotto canestro e da una difesa molto fisica dei nostri avversari. Arriviamo però a 2 minuti dal termine sul +5 per gli Spartani. Manchiamo il canestro del +7 che ci avrebbe quasi permesso di chiudere il match ed entriamo in crisi sul pressing degli avversari che riacciuffano il 61 pari. Un paio di errori ed un fallo “tattico” a centrocampo e VIVISPORT si porta irraggiungibile sul +5. La partita si chiude con la prima sconfitta per 61-66. Ora per i ragazzi di coach Pedrinelli l’ultimo impegno del girone di qualificazione sabato 1/12 a Milano 3 per difendere il secondo posto nel girone e sperare ancora nella qualificazione alla fase GOLD del torneo U14.