Under 15 Uisp: Sconfitta fra le mura amiche.

Sabato 9 si è disputata la partita fra Locate e Virtus Cornaredo nel campionato UISP under 15; fin dalle prime battute la partita non ha preso una piega positiva. Virtus ha chiuso il primo periodo con un consistente vantaggio, che è andato in crescendo anche nei periodi successivi seppur in modo più contenuto. La partita è stata sempre in salita per i padroni di casa che dalla loro non ha giocato neppure la fortuna, che ci ha illuso su canestri già fatti saltati fuori dal cerchio. I padroni di casa non sono riusciti a contenere in fase offensiva gli atleti della Virtus, andati a segno con una buona percentuale degli attacchi a canestro. La partita ha sicuramente dato spunti e conferme ai nostri coach su cui lavorare. La partita si è conclusa con il punteggio di 33 a 85 Forza ragazzi!!!

UNDER 13: Sconfitta con San Pio x

La quarta giornata del girone di qualificazione FIP U13 vede gli Spartani ospitare i pari età del S.Pio X. Evidente da subito la notevole differenza fisica tra le 2 squadre tutte a vantaggio dei milanesi, ma i nostri giovani Spartani si difendono bene e attaccano senza timore, mostrando buoni movimenti offensivi che evidenziano i progressi sia tecnici che di chimica di squadra rispetto alle prime partite di stagione. All’intervallo lungo S.Pio X conduce 24 -32. Il terzo quarto ancora una vota si rivela difficile per i ragazzi di Città di Opera che pur impiegandosi e cercando di contenere i milanesi non riescono ad accorciare le distanze e il vantaggio per S.Pio x cresce fino alla doppia cifra , segnando definitivamente l’incontro. Gli Spartani comunque non mollano e finiscono in crescendo, aggiudicandosi il quarto periodo per 8-7. Il mach finisce 41-55 per i milanesi. Domenica 17 Novembre 2019 contro HYC il prossimo impegno.

C GOLD: Si allunga la striscia vincente

Partita tosta quella che attende questa Domenica gli Spartani al PalaLombardia: arrivano i bergamaschi di Romano di Lombardia, squadra dotata di talento e fisicità. Inizio in equilibrio con punteggi in alternanza fino all’ottavo minuto, quando i biancoverdi si inceppano, consentendo a Romano di raggiungere i 6 punti di vantaggio. Rottura prolungata nel secondo quarto, con gli ospiti che ne approfittano solo parzialmente: massimo vantaggio di 14 punti con gli Spartani che riescono ad aggiungere punti solo su tiri liberi, fatto salvo un rocambolesco canestro sulla sirena di Cattaneo che consente agli operesi di andare al riposo sul -10. Al rientro dalla pausa lunga gli Spartani hanno tutt’altra faccia: concentrati in difesa e più ordinati in attacco. In cinque minuti 15 a 2 di parziale e situazione ribaltata, con i biancoverdi, trascinati da un sontuoso De Conto, che mettono la testa avanti. Comincia un’altra partita, con le squadre che si alternano nella conduzione del punteggio. Ancora una partenza “sgommata” di Opera nell’ultimo periodo, 8 a 0 di parziale e + 14. Reagisce da grande squadra Romano, che recupera fino al -6 ad un minuto dalla fine, quando una tripla di Cattaneo chiude definitivamente tutti i discorsi. Vittoria, la terza di fila, importante sia per la classifica che per il morale, anche se ora dovremo resettare tutto per prepararci al meglio per la prossima partita, sempre in casa nostra, dove ospiteremo Iseo in un altro incontro difficile contro una squadra forte e di consolidata tradizione.

OPERA  -  ROMANO LOMB.  66 – 59       (21-27, 8-12, 24-8, 13-12)

Norcino 6, Fortunati 3, Cazzaniga n.e., Guerrieri, Charles Pena 2, Tannoia 6, Iurato 22, Cattaneo 7, Spirolazzi 3, Chiesa 2, De Conto 15.

Promozione CDO: Trasferta vittoriosa.

Gli Spartani affrontano una delle trasferte più lontane del campionato, andando a contendere i due punti alla Cremonese basket in quel di Gerre de’ Caprioli. Forse la posizione in classifica dei nostri avversari ha tratto in inganno i gialloblu di Opera e per tutto il primo tempo subiscono i tiri lunghi, perché i ragazzi della Cremonese Basket dimostrano una particolare precisione, realizzando ben dodici canestri da tre punti nei 40’ di partita; anche i nostri rappresentanti si difendono bene ( 7 centri) ma con un maggior numero di tiri. Come gioco di squadra i ragazzi di coach Lo Iacono sono migliori, più coesi e pertanto riescono a indirizzare l’andamento della gara a proprio favore, anche se sempre con uno scarto di punti minimo. I primi due quarti sono equilibrati sia nel punteggio che nei falli, solo 11 quelli commessi dai nostri, e il tempo scorre veloce più del ritmo partita. Il break decisivo gli Spartani lo mettono a segno nel terzo periodo, chiuso con un più 10 a referto e con una buona fase difensiva a uomo, per limitare i cecchini avversari. L’ultimo atto della partita é inizialmente molto favorevole ai giocatori di Città di Opera che riescono a scavare un divario di punti significativo, ma negli ultimi due minuti un rilassamento generale permette ai bianchi cremonesi di recuperare parte dello svantaggio e a mettere un po’ di apprensione agli avversari e ai pochi tifosi operesi presenti in tribuna. E’ a questo punto che, finalmente, Cavagnera raddrizza la mira e realizza tre tiri liberi che riportano tranquillità in squadra. Questa sera realizzatore principe si erge Guerrieri ben supportato da Cavagnera , De Francesco e Buglione. Continuiamo così, migliorando gara dopo gara e certamente le vittorie aiuteranno il percorso di crescita. Prossimo incontro ancora in trasferta a Castiglione d’Adda, giovedì 14 novembre. FORZA SPARTANI ! Sempre !

CREMONESE BASKET 63 – CITTA’ DI OPERA 70     (14-17// 20-18// 11-21// 18-14)

DE LA ROSA 4, GUERRIERI 22, CAZZANIGA L., CHITTI, GIARGIARI, DE FRANCESCO 14, RAO 1, DI FIORE, BUGLIONE 10, CAVAGNERA 19.

Under 15 FIP: Vinto il derby contro Milano 3.

Turno infrasettimanale che vede ancora una volta la squadra di Opera vincere, stavolta contro la formazione di Milanotre. Ottimo approccio alla gara dei nostri, che già nei primi 10 minuti acquisiscono un importante vantaggio, in attacco non si sbaglia quasi nulla ed in difesa si riescono a contrastare egregiamente le azioni offensive dei locali. Il parziale è in nostro favore: 11 a 32. Milanotre prova a reagire, ma i gialloblù non mollano ed anche il secondo quarto è di marca Operese: si va negli spogliatoi con il risultato di 26 a 49. Nei venti minuti finali l’andamento della partita non cambia, con la squadra di casa che viene tenuta a debita distanza. Il terzo quarto finisce con un parziale equilibrio (11 – 14). La migliore forma atletica e tattica di Opera si evidenzia anche nell’ultimo periodo in cui, con ottime e ben finalizzate azioni in contropiede ed una grande concentrazione difensiva, gli Spartani spengono ogni tentativo di rientro in gara di Milanotre. La partita si conclude con il punteggio di 48 a 82. Weekend di riposo e poi ci attende un delicato ed importante match contro Basketown, per la prima partita sul nuovo parquet del PalaLombardia. SPARTANI…AUH!

JUNIORES CSI: CBL vittorioso a Gessate

Terza partita e seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di coach Colombo dove in quel di Gessate riescono a portare a casa i due punti. La partita sostanzialmente è sempre stata sotto controllo, nel primo quarto, terminato con il parziale di 7 – 18, i ragazzi hanno preso un vantaggio grazie a buone trame offensive e difendendo duro, infatti i punti concessi sono stati solo 7. Un secondo quarto equilibrato terminato 15 – 17 porta al riposo lungo sul 22 – 35, dove i ragazzi in giallo-blu non riescono mai a dare il break decisivo e per questo vengono ripresi per far fronte a un secondo tempo migliore. Purtroppo così non è, alla ripresa affiora un po’ di stanchezza e la difesa ne risente. Concediamo troppe volte canestri facili e, a causa di poca lucidità offensiva, contropiedi altrettanto facili con cui Gessate ne approfitta per piazzare un parziale finale di 24 – 18 riavvicinandosi così al CBL. Si parte nel quarto periodo sul punteggio di 46 – 53, dopo i primi minuti di difficoltà i ragazzi riprendono a giocare come nei primi due periodi soprattutto in difesa e grazie anche ad una buona percentuale al tiro mantengono il vantaggio e lo incrementano. Il periodo termina con il parziale di 10 – 24. Punteggio finale: Gessate 56 CBL 77.

Tabellini: Pirola 14, Marinoni 7, Zani, Franchini 2, Moroni 5, Ciceri, Michelari 5, Mazzotta 6, Baroncini 12, Oldani 11, Borsotti 12, Bonini 3.

UNDER 16 FIP: Un’occasione persa

Quarta giornata di campionato Under16. Avversario Milano 3. Partenza molto buona degli Spartani che nella prima parte del quarto entrano subito in ritmo in attacco e intorno alla metà del periodo costringono Milano 3 al time out sul punteggio di 6 a 11. Al proseguire del quarto l’inerzia non cambia, gli Spartani conducono i primi 10 minuti con buon piglio e precisione, chiudendo il periodo avanti 27 a 18. Nel secondo quarto cambia la musica. Gli avversari si fanno più intraprendenti ed i nostri non trovano le contromisure difensive concedendo facili punti. All’intervallo lungo siamo ancora in vantaggio ma di soli 2 punti. Il parziale di 26 a 19 sorride agli ospitanti, complici anche diverse disattenzioni difensive dei giallo-blu. Al rientro dagli spogliatoi dopo l’intervallo le cose non cambiano. Va un pochino meglio in difesa ma l’attacco gira a vuoto e le palle perse aumentano. A metà del quarto Opera si ritrova ad inseguire, 54-50 il punteggio a favore di Milano 3, dopo essere stata avanti per tutto il primo tempo. La buona verve offensiva di inizio gara sembra svanita. Parziale di 18 a 10 per Milano 3, all’ultimo mini riposo il tabellone recita 62-56. Nell’ultimo quarto scivoliamo fino -12. Proviamo a pressare a tutto campo, La mossa funziona, iniziamo a recuperare palloni che però non sempre si tramutano in punti. Opera accorcia le distanze e sul 70-62 costringe Milano 3 al time-out. La rimonta operese continua, arriviamo a un possesso di distanza ma l’imprecisione offensiva ci impedisce di completare la rimonta. Milano 3 resiste all’assalto riportandosi a +5. A 3′ minuti dalla fine siamo sul 74 a 69 e Opera chiama time-out. Non è finita. Ritorniamo a -2, creandoci anche diverse ghiotte occasioni per impattare. Nonostante negli ultimi 3 minuti sia stato concesso agli avversari solo un punto l’imprecisione in attacco ci lascia con l’amaro in bocca e la delusione è tanta. Un parziale nel quarto finale di 13 a 17 non è sufficiente. Milano 3 vince 75 a 73.

Tabellini: Grossi, Negretti 5, Bonini ne, Anastasio 5, Marazzi 10, Borsotti ne, Bonati, Nicolello 2, Unida 17, Sima 8, Beretta 9, Ferrari 17

C GOLD: Si vince ma non si convince

Trasferta ad alto rischio contro una giovane formazione che non ha nulla da perdere, e la giusta mentalità è d’obbligo in quel di Sustinente per non prendere sottogamba un match che sulla carta riserva molte insidie. Bravi gli Spartani che rispondono con una buona prestazione per i primi 30 minuti, seguendo le indicazioni di coach Celè. Parte, comunque, meglio la squadra padrona di casa che con due azioni si porta sul 5 a 0. I nostri ragazzi non perdono la testa e prendendo in mano le redini dell’incontro, chiudono il primo quarto sopra di 8 . Nella seconda frazione gli Spartani chiudono bene le maglie in difesa e le nostre transizioni portano punti pesanti che ci permettono di arrivare a + 15. Ma verso la fine del periodo, ci rilassiamo e con due tiri dalla lunga, i giovani di Sustinente accorciano. Sul + 11 si rientra negli spogliatoi con coach Celè apparentemente disturbato da questo calo di intensità e pronto a catechizzare i giocatori. La ripresa del gioco ci vede confusionari in zona d’attacco, ma restiamo ben concentrati nel nostro pitturato e ciò ci permette di aumentare il divario. Ora siamo a + 17 all’inizio dell’ ultima parte; ma partiamo con il piede sbagliato subendo un break di 7 a 0. Sustinente si fa molto aggressiva in difesa dove perdiamo qualche pallone di troppo, causa anche la nostra precipitazione a sviluppare i giochi. I nostri attacchi sono asfittici, mentre dalla parte opposta i mantovani recuperano e a 4 minuti dal termine sono sotto solo di due possessi.Dopo l’ennesimo time out, si ricomincia a difendere con più intensità e la percentuale di realizzazione, per i padroni di casa, cala. A 1,30 dal termine una bomba di Cattaneo ci riporta a + 9, dandoci una boccata di ossigeno e che difenderemo sino alla fine, portando sul pullman del ritorno due punti importantissimi ai fini della classifica.

Sustinente 60  -  OBC 68        (15/23 18/21 11/17 16/7)

Norcino 5, Fortunati 7, Cazzaniga ne, Guerrieri, Pena 4, Tannoia 2, Iurato 14, Cattaneo 20, Spirolazzi 9, Chiesa 4, Da Conto 3

Under 14: Vittoria nel derby contro Rozzano

La terza di campionato Under 14 mette a confronto i gialloblu contro la compagine bianco-verde di Rozzano; partita in sostanziale pareggio per i primi 6 minuti, poi i padroni di casa prendono coraggio e al 8′ si portano a condurre 17-3 con Bollani a guidare l’attacco gialloblu concludendo il quarto 20-3. Nel 2 quarto i ragazzi di coach Gagliano non trovano la giusta determinazione per staccare gli avversari, il coach ruota la panchina per trovare la giusta alchimia, Mastrapasqua si fa luce in fase difensiva e guida gli Spartani all’intervallo lungo ( 39-14 ). Alla ripresa la squadra di casa risulta più decisa e grintosa ( al 6′ parziale 21-0 ) chiudendo definitivamente la partita 70-20, nell’ultimo quarto si fa luce Aiello, con Saltarello che domina sotto le plance si conclude l’incontro sul punteggo 91-24 ( Tiri liberi 6/11 )

Prossimo impegno 10-11-2019 alle 18:30 contro C R A C BIONICS Buccinasco SPARTANI…AUH!