Serie C: Con la faccia giusta…

Ultima trasferta lomellina per gli Spartani sul campo di Parona contro Now Basketball Academy di Vigevano. Nonostante la partita rischiasse di avere poco significato per la classifica, i nostri ragazzi aggrediscono subito l’incontro dal verso giusto giocando bene su entrambi i lati del campo e chiudono la prima frazione sul +18 segnando 33 punti. Ma Vigevano non ci sta e, complice anche un calo di attenzione degli ospiti, ricuce parzialmente il distacco che viene quasi dimezzato all’intervallo. Al rientro dalla pausa lunga si rivede l’atteggiamento di inizio gara, altra accelerata della Delta Line e nuovamente si arriva a fine terzo quarto a riguadagnare lo scarto di + 18. Ultima frazione condotta in scioltezza col pilota automatico, dando minuti in campo anche a chi normalmente ha meno spazio nelle rotazioni. I risultati della serata sanciscono dei verdetti ormai definitivi, saremo al girone Silver ma partiremo con una dote di 10 punti in classifica estremamente importante per poter affrontare le partite come abbiamo fatto finora, tosti ma sereni. Domenica ultima evoluzione casalinga di questa prima fase: avversario di turno sarà la terza consecutiva formazione Lomellina, i ragazzi di Tromello. Incontro senza alcun significato per la classifica, essendo ormai già delineate le posizioni di entrambe, ma che ci piacerebbe fosse comunque affrontato da entrambe con il piglio giusto che consenta di assistere ad una partita piacevole sia per i giocatori in campo che per il pubblico sugli spalti.

N.B.A. Vigevano – Opera Basket   74 – 96     Parziali  15-33, 42-52, 56-74

Opera Basket Club : Anelli 17, Panaccione 17, Cardani 10, Pastori 10, Rosettani 10, Ciccarelli 10, De Castro 9, Pezzola 8, Nobile 3, Rao 2, Licari 0, Pollicoro 0

Serie C: Primo obiettivo raggiunto

Premesso che grazie i risultati delle altre partite della giornata, le speranze di partecipazione al girone Gold restano aperte solo dal punto di vista matematico, la trasferta nel “nido” degli Aironi di Robbio rivestiva il carattere di un match ball: un risultato positivo ci avrebbe messo nelle condizioni di poter affrontare il girone Silver partendo da una posizione di assoluto privilegio. E così è stato, gli Spartani giocano una partita di gran spessore, conducendo le danze fin dall’inizio e rintuzzando con successo i tentativi di rimonta della truppa di coach Zanotti, che da parte sua cerca di inventarsi qualcosa per mettere dei sassolini negli ingranaggi della Delta Line, ma i cambi di difese proposti vengono ben letti dai Biancoverdi che riescono a mantenere dritta la barra del timone. Poi, nel terzo quarto, nel momento del massimo sforzo della formazione di casa per cercare l’aggancio, sale in cattedra capitan Pastori, che sigla nel periodo 17 dei suoi 19 punti, scavando un solco che risulterà definitivo. Da segnalare il positivo esordio tra gli Spartani del nuovo arrivo Romeo Ciccarelli, esterno classe 2003 di scuola Urania, che nonostante i pochi allenamenti effettuati, si è già egregiamente inserito nel gruppo, dando un buon contributo alla causa. Sabato ci toccherà la seconda trasferta consecutiva in Lomellina: saremo ospiti a Parona da Now Academy di Vigevano. Importante mantenere lo stesso livello di  attenzione e concentrazione: non abbiamo ancora fatto nulla, la parte importante della stagione sta per entrare nel vivo ed è fondamentale arrivarci nelle migliori condizioni possibili. FORZA SPARTANI!

Aironi Pall. Robbio – Opera Basket Club     75 – 85     Parziali  19-24, 41-46, 60-75

Tabellini Opera Basket : Panaccione 20, Pastori 19, Anelli 13, Ciccarelli 11, Rosettani 10, Pezzola 7, De Castro 4, Licari 1, Cardani 0, Rao 0, Nobile ne, Pollicoro ne,

Serie C: Pronto riscatto

Serviva capire se il passo falso contro Bocconi avesse lasciato degli strascichi negativi sul morale degli Spartani, e la risposta dei ragazzi nella partita casalinga contro Cerro è stata più che positiva. Approccio giusto alla partita con i biancoverdi concentrati e produttivi, un buon primo quarto che li porta avanti di 9 pts. Una volta raggiunto il massimo vantaggio di 15 pts però, un calo dei nostri che coincide con la crescita degli ospiti porta ad assottigliarsi il divario tra la fine del terzo ed inizio del ultimo quarto. Sembra serpeggiare un po’ di nervosismo tra le fila della Delta Line, i ragazzi però si compattano, riprendono in mano le redini dell’incontro, rimettono a posto la difesa e poco a poco ristabiliscono un vantaggio rassicurante che consente di portare in porto la vittoria. Risultato di alto peso specifico in ottica classificazione alla seconda fase, un due a zero contro una possibile qualificata al nostro stesso raggruppamento, che ci consentirebbe di ripartire con una buona posizione di classifica. Settimana prossima ci spetta il turno di riposo prima di intraprendere la sequenza degli incontri contro squadre Lomelline. Si partirà dalla trasferta in quel di Robbio, campo difficile e squadra che si è recentemente rinforzata, per cui incontro tutto men che agevole, anzi….. Forza Spartani, trust the process!

Opera Basket – Cerro Maggiore     80 – 67     Parziali  25-16, 43-35, 55-51

Opera Basket Club : Panaccione 16, Anelli 15, De Castro 14, Pastori 13, Cardani 8, Rosettani 8, Licari 3, Pezzola 3, Nobile 0, Rao 0, Cazzaniga ne, Pollicoro ne,

Serie C: Bocconi amara…

Sapevamo che la partita contro i Pellicani sarebbe stata particolarmente ostica, sicuramente la squadra che per le sue caratteristiche fisiche e tecniche è quella contro la quale abbiamo meno contromisure da proporre, e in effetti così è stato. Tengono botta gli Spartani per circa metà incontro, poi al rientro dalla pausa lunga qualche imperfezione di troppo scava il divario che poi non abbiamo più riusciti a ricucire e gli Universitari scappano senza che Opera abbia le energie per reagire. Adesso testa e gambe concentrate sulla partita casalinga di Domenica, dove incontreremo Cerro Maggiore in una partita molto importante per entrambe le compagini. Forza ragazzi, non si molla niente!

Bocconi Sport Team – Opera Basket:    92 – 71     Parziali  26-26, 47-43, 73-57

Opera Basket Club : Panaccione 17, Cardani 15, Pezzola 13, Rosettani 11, Pastori 10, Licari 3, De Castro 2, Nobile 0, Pollicoro 0, Rao 0, Cazzaniga ne.

Serie C: Torna il sorriso

Dopo un periodo a cavallo tra Dicembre e inizio anno in cui le nebbie hanno offuscato le nostre prestazioni, torna il sereno sui visi degli Spartani, autori di una prova convincente contro i ragazzi di Settimo Milanese. E pensare che le premesse non erano delle migliori, con un bel gruppetto di giocatori infortunati o febbricitanti a complicare la situazione. Invece i nostri si sono compattati ed, oltre ai soliti noti, si sono avuti riscontri più che positivi anche dai ragazzi che solitamente sono un po’ meno impiegati. Partita che Opera approccia molto bene, con un primo quarto da 32 punti segnati e 17 subiti che indirizza la partita: gli ospiti non ci stanno e producono il loro massimo sforzo per rientrare fino al -4, ma gli Spartani fermano l’emorragia e, al rientro dopo la pausa lunga, mostrano nuovamente la faccia giusta, riprendono il comando delle operazioni e non verranno più avvicinati. Adesso ci attende una settimana di buon lavoro in palestra prima della trasferta a casa dei Bocconiani, cui cercheremo di rendere la pariglia della partita di andata, quando erano venuti ad espugnare il PalaLombardia. Impresa non facile, considerando il valore degli avversari, ma se gli Spartani faranno gli Spartani, nulla gli sarà precluso.

Opera Basket Club – Settimo Basket:   103 – 86   Parziali  32-17, 48-42, 77-60

Opera Basket Club : Panaccione 25, Pastori 23, Anelli 15, Cardani 14, Rosettani 12, Pezzola 11, De Castro 2, Cazzaniga 1, Nobile 0, Pollicoro 0, Rao 0, Licari ne, 

Serie C: Falsa partenza…

Non comincia nel migliore dei modi il 2024 per gli Spartani, usciti sconfitti in casa nella prima partita di questo nuovo anno. Legnano sempre in controllo del match, che prende una piega definitiva sul finale del secondo quarto, quando un parziale determinato anche dal nostro nervosismo, porta i Giallo-Viola ad acquisire un vantaggio importante che si rivelerà poi decisivo. Solo sul finale ci sarà un recupero, ma tardivo e non sufficiente. Dobbiamo svoltare pagina velocemente e tornare ad essere quelli che tanto hanno ben impressionato fino a poco fa. Domenica ci aspetta una partita difficile contro Settimo, squadra quadrata e tosta, contro cui servirà la miglior versione degli Spartani per cercare di portare a casa un risultato positivo. Forza ragazzi, serriamo le fila e torniamo a divertirci e, se possibile….. vincere!

Opera Basket – Basket Legnano 91     80 – 86     Parziali  19-22, 38-47, 58-68

Opera Basket Club : Anelli 18, Panaccione 16, Pastori 14, Rosettani 11, Pezzola 10, Licari 6, Cardani 3, Cazzaniga 2, Nobile 0, Pollicoro 0, De Castro ne, Rao ne.

Serie C: Due punti d’oro a Corsico

Sabato 16/12 gli Spartani hanno giocato l’ultimo incontro di questo anno solare. Tutto meno che spettacolare l’incontro che, tra le scelte tattiche dei padroni di casa e le polveri bagnate degli operesi, non offre spunti tecnici degni di nota. Spartani avanti per tre quarti d’incontro seppur con un vantaggio sempre ridotto. Nell’ultimo quarto Corsico butta sul campo tutto quello che ha, recupera, mette anche il naso davanti, ma poi i biancoverdi sull’asse Panaccione – Anelli – Pezzola riprendono il comando delle operazioni portando a casa una partita di notevole importanza per mantenere una posizione di classifica privilegiata. Arriva al momento giusto la pausa natalizia per gli Spartani, che con la spia della riserva accesa già da un paio di settimane, necessitano di ricaricare le batterie per poter affrontare i prossimi impegni con la giusta intensità. I prossimi impegni, dopo l’Epifania, vedono gli Spartani giocare tre partite casalinghe in otto giorni. Infatti, tra i due impegni di campionato contro Legnano (il 07/01/24) e Settimo Milanese (il 14/01/2024), giocheremo martedì 09/01/24 sempre tra le mura amiche del PalaLombardia l’incontro di primo turno di Coppa Lombardia contro il CUS Milano. A tutti i nostri sostenitori formuliamo i migliori auguri per un Buon Natale ed un sereno Anno Nuovo.

Basket Corsico – Opera Basket Club:   58 – 65     Parziali  14-19, 30-34, 44-49

Opera Basket Club : Pastori 18, Panaccione 17, Pezzola 10, Anelli 9, Licari 6, Cazzaniga 3, Cardani 2, De Castro 0, Rao 0, Rosettani 0

Serie C: Passaggio a vuoto

Non è la migliore versione degli Spartani quella che sabato pomeriggio va di scena per il derby di ritorno a MilanoTre. L’approccio all’incontro non è dei migliori, poca intensità, deconcentrazione, all’apparenza quasi intimoriti e questo atteggiamento sarà il leit motive dei primi tre quarti. Nell’ultimo quarto si cambia un po’ la faccia, più simile a quella che abbiamo visto nelle ultime partite, si recupera un po’ di terreno ma ormai i buoi sono scappati e la partita prende meritatamente la direzione dei Basiglilesi. Sconfitta che però potrà farci del bene, dopo la sbornia del filotto di partite vinte precedentemente anche se con difficoltà: bisogna fare tesoro delle negatività e prenderne spunto per migliorare dove abbiamo commesso degli errori. Sabato sera ultima partita dell’anno solare in quel di Corsico, fanalino di coda della classifica che però comporta delle insidie se affrontata con leggerezza o superficialità. Chiudiamola in bellezza!

Milanotre Basket – Opera Basket: 72 – 62     Parziali  18-9,  41-25,  56-41

Opera Basket : Anelli 19, Pastori 12, Panaccione 11, Pezzola 9, Cardani 4, De Castro 3, Rosettani 3, Licari 1, Cazzaniga 0, Nobile 0, Norcino ne, Rao ne.

Serie C: Inizia bene il ritorno

Gli Spartani si presentano al giro di boa col vento in poppa dopo le tre vittorie contro le Lomelline e il calendario ci presenta subito il ritorno con Sanmaurense, così da completare il poker di incontri con squadre del pavese. L’avversario è di quelli di alto rango, che all’andata ci aveva strapazzato senza diritto di replica, anche se reduce da un periodo un po’ delicato dal punto di vista dei risultati. Primi due quarti che vengono giocati sul filo dell’equilibrio, in cui le due squadre hanno dovuto anche confrontarsi con un metro arbitrale perlomeno ondivago: fischiati 18 falli nel primo quarto, solo 5 nel secondo…. Il rientro dopo l’intervallo sorride ai bianco verdi che piazzano un parziale di 13 -2, ma Pavia non molla e piano piano ricuce il divario. Gli Spartani rimettono il naso avanti e grazie anche a due giocate da 2+1 di Cardani e Pezzola riescono a creare quel divario che gli ospiti non possono più recuperare: grande vittoria che ci consente di consolidare la presenza nelle zone nobili della classifica. Tre citazioni: in primis per Nico Anelli, autore di una super prestazione sui due lati del campo, poi per capitan Pastori, che senza neanche un minuto di allenamento nelle gambe dopo l’infortunio di due settimane fa, si rende disponibile e prezioso seppur per pochi minuti. E ultima ma non meno importante, segnaliamo l’esordio del nuovo rinforzo al nostro roster: è il marchigiano Nicola Rosettani, esterno classe 2000 che nonostante si sia appena inserito nel gruppo, ha già dato segnali di capacità e grande entusiasmo. Sabato pomeriggio siamo attesi dal Derby di ritorno contro MilanoTre, squadra in grande momento di forma, attualmente in vetta alla classifica, che sicuramente sarà altamente motivata e vogliosa di rendere la pariglia dopo la sconfitta subita all’andata al PalaLombardia. Sarà difficilissima, ma questi Spartani hanno mostrato una coesione e una “cazzimma” per cui nulla ci è precluso a priori. Let’s go Spartans!

Opera Basket – Sanmaurense Pavia     78 – 73     Parziali 21-22, 38-41, 62-59

Opera Basket: Anelli 22, Pezzola 15, Cardani 12, De Castro 9, Pastori 8, Panaccione 7, Licari 3, Rosettani 2, Cazzaniga 0, Nobile ne, Norcino ne, Rao ne,

Serie C: Quante emozioni a Tromello!

Venerdì sera, ci tocca una bella trasferta in quel di Garlasco, avversario di turno i ragazzi di Tromello. La situazione, soprattutto emotiva, degli organici è agli antipodi: I Lomellini che sono più che al completo presentando anche due nuovi innesti di valore, Spartani che devono fare a meno anche di Pastori, a seguito della scavigliata di Domenica scorsa, e quindi con le rotazioni ulteriormente accorciate. Primi due quarti sempre in equilibrio come certifica il minimo vantaggio degli Spartani a metà gara. Come già accaduto altre volte, il terzo quarto è il più complicato da affrontare per i nostri ragazzi. Con un parziale di 11 – 0 Tromello raggiunge il massimo vantaggio di + 6, time out obbligato e a questo punto coach Lo Iacono si gioca il Jolly. Scorre un brivido nella schiena agli operesi quando dopo quasi due anni dal grave infortunio che lo aveva colpito, rimette piede in campo Mattia Norcino. La sua sola presenza galvanizza i ragazzi, che in un amen ricuciono lo strappo ed è proprio una tripla del Norc che sancisce il pareggio, tra il tripudio di tutti noi. He’s Back!! L’autonomia è ancora ridotta, siamo a solo 6 minuti, ma la classe non è acqua, e si vede. La partita si decide negli ultimi 5 minuti, praticamente un supplementare visto che si parte da una situazione di parità. Tromello, con uno splendido Bettanti, risponde colpo su colpo, Opera, come Penelope, fa e disfa il suo stesso canovaccio, e si arriva con i Biancoverdi avanti di 1 a 7 secondi dal termine, ma palla in mano ai Lomellini: grande difesa degli Spartani, l’ultima preghiera non arriva neanche al ferro e Opera può esultare ancora. Si chiude il girone di Andata con 7 vinte e 3 perse, a soli due punti dalla vetta della classifica: alzi la mano chi avrebbe pronosticato una posizione del genere a questo punto della stagione…. Qualsiasi considerazione è quanto meno prematura, ma intanto abbiamo portato una buona quantità di fieno in cascina, che potrà venirci molto utile nel girone di ritorno. Adesso abbiamo tre giorni per ricaricare le batterie, e poi sotto per preparare la partita di Domenica, quando a far visita al PalaLombardia arriverà la capolista Sanmaurense. Proviamoci ancora, ragazzi!!

Pallac. Tromello – Opera Basket Club     75 – 76     Parziali  22-23, 41-42, 58-62

Opera Basket Club : Anelli 24, Panaccione 15, Licari 14, Cardani 9, Pezzola 6, De Castro 5, Norcino 3, Cazzaniga 0, Nobile 0, Rao 0, Pastori ne,