PROMOZIONE CdO: NOSTRO IL BIG MATCH VS CANOTTIERI

Il big match tanto atteso porta una bella vittoria voluta dagli Spartani contro la terza della classifica. Con questi due punti, i giallo blu, dopo aver battuto tutti i diretti concorrenti per la testa del girone, mettono un chiaro sigillo per chiudere al primo posto la regular season. Matematicamente mancano solo due punti, che i ragazzi devono trovare in una delle prossime tre gare che chiuderanno il girone, di cui due in trasferta. Il match si presenta pieno di insidie tecniche e di centimetri, tenendo conto che Canottieri viene da un filotto di sei vinte. La partita vive di un sostanziale equilibrio nel primo quarto nel quale fatichiamo a prendere le misure ai milanesi. Una prima spallata gli Spartani la impartiscono nei secondi 10 minuti, nel quale prendono in mano le redini del gioco. Cambiando spesso difesa, mandiamo in crisi la Canottieri che non trova la retina, segnando solo 6 punti. In avanti siamo vivi e ben bilanciati, creando spesso spaziature che ci portano punti. +10 e si va negli spogliatoi. La formazione ospite reagisce e nel nostro pitturato è battaglia contro la loro fisicità. Lasciamo troppo spesso doppie opportunità e questa battaglia ci porta nel giro di tre minuti ad essere già in bonus. Canottieri tenta il recupero giocando sul peso e sui centimetri, ma non perdiamo la calma ed i ragazzi reagiscono in modo egregio ad un match che sta diventando molto nervoso. Questa situazione complica le cose agli ospiti che spesso sono in difficoltà contro la velocità degli Spartani, che trovano la via del canestro con buona regolarità. Secondo colpo inferto al match, con + 15 all’inizio dell’ultima parte. Il canovaccio non cambia nel corso del match, con Canottieri che tenta il tutto per tutto e noi bravi a tenere bene in difesa, con intensità e determinazione. Anche in avanti, con la difesa milanese messa sotto pressione dalla palla che gira velocemente, si trovano buone conclusioni che non danno via di scampo alle maglie nere. Si vince meritatamente un match ostico e difficile, con i ragazzi che hanno dato prova di maturità e di tenuta mentale, tenendo conto che la squadra ha sofferto anche stasera di pesanti assenze; ma gli under chiamati a sostituirle non hanno fatto rimpiangere gli assenti, dando un contributo essenziale e di peso all’economia della partita.

CdO 61  -   Canottieri 48            (15/13 14/6 19/14 13/15)

Pennisi, Rao 13, Troisi 13, Giargiari 9, De Francesco 5, Prigent 9, Bonechi 2, Di Fiore 2, Di Giovanni 1, Ricciardi, Colombo 7