PROMOZIONE CdO: SBRANATI DAL LEONE

Anticipo della quarta di ritorno nella calda palestra di Leone XIII, contro una squadra tosta e ai primi posti della classifica. Dopo un inizio promettente e nel quale sembrava che potessimo dire la nostra sul match, la luce si spegne improvvisamente negli Spartani e per tutto l’incontro, ci trasformiamo in una banda di incapaci di reagire e di sviluppare i giochi. Restiamo a galla nel primo quarto, ma sprofondiamo in quello successivo. Francamente troppo brutti per essere noi. Niente da fare al rientro dagli spogliatoi, un sussulto d’orgoglio prova a ricucire lo strappo, ma alla lunga il nervosismo e la frenesia ci assalgono. Gli avversari, sull’onda dell’entusiasmo, mostrano i muscoli nell’ultimo quarto e ci sgretoliamo sotto i loro colpi. Anche ieri ci siamo presentati con una squadra non al completo, l’infermeria rimane sempre troppo piena, ma non deve essere un alibi, ma uno stimolo a fare meglio per superare qualsiasi difficoltà. Non ci resta che riflettere e tornare a lavorare sodo in palestra, anche e soprattutto mentalmente perché stasera gli avversari si sono mostrati più forti in tutti sensi, sia a  livello di gioco che a  livello mentale.

Leone XIII 67  -  CdO 36        (15/10 18/8 14/8 20/10)

Torresani 1, Pennisi, Rao 4, Troisi 4, Giargiari, Chitti 2, Cazzaniga D. 4, Prigent 2, Botta 5, Magnani 1, Di Fiore, Colombo 13