Play-Off Promozione: Buona la prima

Domenica sera 28 aprile, cominciano gli attesissimi play-off e gli Spartani ci sono ! Bella e intensa gara contro i biancorossi di Binzago, che si presentano al PalaDante con un numeroso e caloroso pubblico: una folta rappresentanza della curva scesa a Opera con bandieroni, trombe e megafoni e un incitamento continuo e soprattutto correttissimo sia verso i giocatori e gli arbitri che nei confronti della nostra “torcida””. Mai un coro fuori posto: bravissimi ! Risponde alla grande la curva giallo-blu con i proverbiali tamburi e tanto calore. Osservando i quintetti in campo per l’abbrivio della partita, si intuisce che sarà una gara tirata e combattuta, com’é giusto per un turno di play-off: i nostri avversari hanno giocatori meno giovani dei nostri rappresentanti ma fisicamente più dotati, dovremo giocare al meglio e cercare di sbagliare il meno possibile. Il primo periodo sviluppa con un gioco veloce e gli Spartani sorprendono spesso i brianzoli con anticipi repentini e contropiedi rapidi; purtroppo la precisione nel tiro non é all’altezza delle azioni e il punteggio non lievita come sperato. Pecchiamo come d’abitudine nei rimbalzi, offensivi e difensivi, e sotto canestro paghiamo la fisicità dei difensori avversi. Tanti i nostri tiri dalla distanza, tutti infranti dal ferro nemico ma proprio sulla sirena entra il primo canestro da tre punti per merito di Daniele Cazzaniga. Curiosamente i canestri che chiudono i primi dieci minuti sono da tre, per entrambe le compagini. Il secondo quarto é molto veloce e vede la rimonta con sorpasso dei giocatori in maglia biancorossa, superiori sotto canestro e sempre in anticipo nei rimbalzi. Si batte con il solito ardore ma attento a non esagerare i contatti il nuovo capitane degli Spartani, Matteo Giargiari, onorando così la fascia passatagli da Charly Zucca. Ti aspettiamo, Capitano! Il primo tempo finisce con due nostre bombe da lontano e nuovamente l’ultimo canestro sulla sirena grazie al gran tiro di Tommy Di Fiore. L’intervallo è necessario per entrambi i teams perché il ritmo é stato alto per tutti i venti minuti e si spera che non pesi troppo nel proseguo della gara. Si riprende con grande verve e le squadre offrono uno spettacolo avvincente, nessuna delle due dimostra un netto predominio e la possibilità di creare quello strappo necessario a distanziare l’avversario. Si battono bene i giovani di Città di Opera, e mettono pressione al reparto difensivo di Binzago; il terzo periodo é quello più ricco di punti (19-19) e noi finalmente ritroviamo la precisione di “Guerra” nei tiri anche da fuori. Siamo ancora e sempre in partita. Ultimo atto incredibile, perché i nostri competitori pagano la velocità del nostro gioco e dimostrano di aver esaurito le forze spese nel rincorrere i nostri veloci contropiede. I nostri ragazzi mantengono il trend di realizzazioni e riescono a controllare e annullare gli avanti avversari lasciando loro soltanto 9 punti a referto. La sirena finale vede Città di Opera rimontare e chiudere con ben sette lunghezze di vantaggio la squadra di Binzago e questo é certamente un ottimo viatico per la gara di ritorno, fissata per mercoledì 1° maggio.

Tutti a Cesano Maderno per sostenere e sospingere i nostri ragazzi ! Sempre Forza Spartani!

El Brellin Città di Opera 69     POB Binzago 62       (17-12//14-22//19-19//19-9)

De Martino 2,Serbolisca n.e., Gardiola, Lombardi 6, Giargiari 6, Cazzaniga 14, Prigent 7, Botta 2, Di Fiore 5, Cavagnera 9, Mariani 2, Guerrieri 16.