U14 FIP: vittoria con Milano3 B

Altra sfida col Milano 3, stavolta con la squadra B, sempre infrasettimanale e sempre in trasferta. Gli avversari hanno un team interamente formato da ragazzi del 2005, ma non per questo meno agguerriti e determinati del green team di settimana scorsa. La partita vede i nostri ragazzi partire con certo timore, si muovono poco e non con la solita velocità. Un po’ di confusione davanti con troppa fretta di concludere e di prendere il largo. Il Basiglio ci tiene lì e ci costringe ad un primo quarto avaro di conclusioni vincenti (10 a 16 il parziale). Il break arriva nella seconda frazione con un buon gioco dei nostri: recuperano convinzione e grinta e danno un po’ di più in difesa. Il primo tempo si chiude con un parziale di 17 a 38.

Al ritorno dalla pausa si registra la più classica delle flessioni: gli spartani vanno in stato confusionale mentre i piccoli del Milano 3 imprimono una accelerazione imponente al gioco. La terza frazione è loro con un punteggio di 14 -11. Ultima frazione di amministrazione della partita: con gli spartani che danno il minimo sindacale ma arginano con efficacia gli attacchi di un avversario sfrontato e grintoso. (10-15)

Obiettivamente non una bella partita: Spartani in difficoltà per gran parte della partita e forse un po’ stanchi dalla bella prestazione della settimana precedente. Comunque si va avanti per crescere subito nei prossimi impegni.

Forza Spartani! Insieme per sempre!

Milano 3 B – Città di Opera 41 – 64

Marazzi 8, Savoca 5, Beretta 11, Anastasio 5, Guida, Bonati 5, Fioletti 4, Ferrari 2, Tosoni 5, Magni 2, D’Amico 17, Boni

 

U14 FIP: sconfitta a testa alta con Milano3.

Prosegue il campionato dei nostri Under 14 con due trasferte consecutive infrasettimanali col Milano3. Il primo dei due impegni con i Galattici della prima squadra: una appuntamento molto atteso dai piccoli spartani che hanno l’occasione di misurarsi con uno dei Team più prestigiosi del campionato. Nel palazzetto di Basiglio l’importante è uscire a testa alta e fare una partita di orgoglio e sacrificio. L’inizio non è dei migliori: i nostri atleti sono visibilmente impauriti dall’energia imposta dalla squadra avversaria ed il gioco ne risente. Il Milano3 monopolizza il gioco nei primi minuti e buca la difesa con azioni rapide e incisive, spesso successive ad una palla persa dei nostri o ad un buon anticipo. Solo negli ultimi minuti alziamo la testa e iniziamo a difendere con efficacia senza concedere più ripartenze facili all’avversario. Il quarto si chiude con un parziale di 23 a 8. Si riparte e qualcosa di diverso succede: i nostri giocano il miglior quarto dell’anno. Per 8 minuti giocano al massimo: accorciano gli spazi, marcano con attenzione, non perdono una palla e vanno a canestro anche a difesa schierata. Gli avversari capiscono che devono giocare una partita vera e che gli Spartani non concederanno nulla. I nostri ragazzi accorciano il distacco a soli 8 punti e si meritano applausi per la fluidità del gioco. Poi purtroppo sul finire del periodo cedono: per resistere ai giganti del Milano 3 bisogna spendere il triplo delle energie e mantenere un ritmo impossibile. Fine primo tempo: 41-24.

Dopo la pausa dunque tutto diventa difficile: sotto canestro la vita è dura, i rimbalzi sono vietati e la precisione non ci aiuta. Il ritmo impresso dall’avversario è estenuante, la disparità fisica ci mette sempre più in difficoltà. Il milano3 è una squadra di Replicanti extraterrestri ma i nostri piccoli terrestri le hanno dato filo da torcere e, fatto importantissimo, hanno concluso tutti la partita con un sorriso di orgoglio stampato sul viso. Il risultato finale è bugiardo: un 91 a 37 che non dice niente delle bella partita e delle emozioni vissute in questa serata…serata che i nostri ragazzi difficilmente dimenticheranno.

Forza Spartani. Passione inconfondibile!

Milano3 – Città di Opera 91-37

Marazzi 1, Savoca 10, Anastasio 1, Guida , Bonati 4, Nicolello 3, Fioletti 4, Ferrari 4, Tosoni , D’Amico 5

 

Esordio U14 FIP: bene contro il Vismara

Inizia il campionato degli under 14 con il match casalingo contro il Vismara. Molte novità quest’anno: la più importante è la panchina interamente rinnovata con a capo coach Pedrinelli e, a sostegno, l’attivissimo giovane Pozzi. Anche il gruppo ha subito dei piccoli cambiamenti, infatti alcuni ragazzi del 2005 siederanno stabilmente sulla panchina degli Under 14. La partita dunque si presenta carica di aspettative per gli spartani: è il momento di ricominciare e di assaporare il campo alla luce dei numerosi cambiamenti. Il match però si rivela più facile del previsto con i nostri ragazzi che partono fortissimo e senza alcun timore reverenziale. Gli spartani imprimono subito alla gara la solita velocità e quel ritmo altissimo che li caratterizza da sempre. Difesa praticamente ineccepibile: pressione asfissiante a centro campo, anticipi e contropiedi fulminanti. Un po’ da lavorare ancora in attacco dove sprechiamo molto e pecchiamo di leggerezza sull’ultimo passaggio. Ma le azioni dei nostri sono tantissime e rapidissime e il primo tempo si chiude con un inequivocabile 50 a 6.

Dopo la pausa il terzo periodo segue l’impronta dei due precedenti, il Vismara prova una reazione ma senza riuscirci e gli spartani dominano il campo senza rinunciare ad attaccare il ferro. Il calo arriva nell’ultimo periodo, più mentale che fisico: un po’ confusione in difesa, soprattutto sulle rimesse, e qualche sbavatura nelle conclusioni per troppa fretta e poca freddezza.

Bella partita dei “piccoli U14” che hanno lasciato una buona sensazione di solidità e di grande volontà in campo. Nota positiva la condizione atletica e la serenità di fondo. Bisogna migliorare in attacco dato il gap di centimetri che questa squadra pagherà anche quest’anno. Bene così: e adesso il difficilissimo derby di Milano 3.

Forza Ragazzi: la passione è tutto!

Città di Opera – Vismara Basket 95-22

Marazzi 10, Savoca 10, Beretta 13, Anastasio 8, Guida, Bonati 10, Nicolello 4, Fioletti 8, Ferrari 8, Tosoni, D’Amico 22, Boni 2

 

U14 – Vittoria ad Arluno

Si chiude con una vittoria in trasferta il campionato dei nostri under 14. Dopo un girone di andata giocato un po’ “timidamente” dai ragazzi di Opera (1 vittoria su 7), i ragazzi di coach Pedrinelli e Gagliano si sono presi le loro rivincite nel girone di ritorno, vincendo partite perse all’andata anche con divari importanti nel punteggio.

A dimostrazione che i ragazzi ci hanno sempre creduto impegnandosi settimanalmente a tutti gli allenamenti, mettendo in pratica nelle partite le lezioni impartite dai coach. Il girone di ritorno si chiude con 4 vittorie su 7 gare.

Inizio di quest’ultima gara di difficile interpretazione per i nostri ragazzi contro una squadra molto fisica e forse fin troppo “aggressiva”. Faticano nel primo quarto a giocare ed il parziale si chiude con 9 – 6 a favore di Arluno.

E’ nel secondo parziale che i ragazzi danno una sterzata all’andamento della gara riuscendo ad imporre il loro gioco con un ottimo giro palla e delle veloci ripartenze chiudendo in maniera perentoria il tempo 9 – 16 andando quindi al riposo in vantaggio di 4 per 18 – 22.

Al rientro dagli spogliatoi sono bravi i nostri ragazzi a restare sempre in partita lottando su ogni pallone. Anche nelle ultime fasi dell’incontro, quando per stanchezza e tensione poteva venire a mancare la precisione, gli Spartani sono invece apparsi sempre lucidi e sono riusciti ad arrivare al ferro con discreta continuità. Gli ultimi due parziali si chiudono rispettivamente (18 – 15) e (12 – 15).

ASD Arlunese 48 – ASD Città di Opera 52

Bravi ragazzi , un applauso a questo gruppo.

Tabellino:

Ciceri M., Brena A., Mariani E. 5, Clerici M. 6, Maniero A., Barbieri D. 4, Barghini S., Baroncini P. 9, Michelari F. 2, Oldani F. 8, Mongiusti M. 2, Gardiola G. (Cap.) 16.

U14 – Grande prestazione

Bella partita casalinga per i nostri Spartani Vs. Garbagnate. Vittoria alquanto inaspettata tenuto conto della gara d’andata dove Garbagnate si impose con più di 40 punti di vantaggio.

Sin da inizio gara si era percepito che i nostri ragazzi erano in serata, la squadra è apparsa subito ordinata e si sono viste delle buone azioni con una discreta circolazione di palla e delle ottime ripartenze. Sempre ottima anche la fase difensiva giocata con molta aggressività e concentrazione.  Si va negli spogliatoi sopra di 4 (34 – 30).

Al rientro dagli spogliatoi,  sempre spronati da coah Pedrinelli e dal vice Gagliano sono stati bravi i nostri Spartani a non calare mai la concentrazione , ma a continuare a giocare questa partita con continua intensità,  aumentando il ritmo soprattutto dal punto di vista offensivo grazie anche all’ottima prestazione realizzativa di Mariani Edo (35 punti alla fine). Il terzo quarto si chiude con Opera in vantaggio 53 – 41.

L’ultimo quarto è giocato quasi alla perfezione dai ragazzi che non concedono nulla agli avversari, facendo divertire il pubblico con pregevoli azioni finalizzate con eccellenti canestri.

Negli ultimi minuti la gara viene amministrata senza grossi problemi dai nostri spartani che contengono gli attacchi avversari,  riuscendo anche ad ampliare il vantaggio accumulato, continuando a lottare su ogni palla sino all’ultimo secondo e portando a casa un importante vittoria con il punteggio di 70 a 50

Bravi i ragazzi!!!

 ASD Città di Opera 70 – A.S.D. Garbagnate 50

Il prossimo e ultimo impegno di campionato vedrà impegnati gli under 14 Domenica 17 aprile ore 11,00 nell’incontro in trasferta Vs. ASD Arluno.

Tabellino:

Merante F. , Brena A. , Mariani E. 35 , Clerici M. 2 , Maniero A. ,  Barbieri D. 4 , Barghini S. 3, Baroncini P. 2, Michelari F. 2, Oldani F. 9, Mongiusti M., Gardiola G. (Cap.) 13.

U14 – Vittoria ai supplementari

Bella e sofferta vittoria per i nostri under 14 nella partita casalinga giocata al Nenni di fronte ai pari età del Vismara ASD Milano.

Partita sostanzialmente equilibrata con un inizio gara leggermente favorevole alla squadra ospite.  Discreta la fase difensiva che ha prevalso in entrambe le formazioni, non permettendo canestri di facile realizzazione. I primi due parziali si chiudevano a favore del Vismara con i rispettivi punteggi (10-12) e (12-14). Si andava quindi negli spogliatoi con il punteggio di Opera 22 – Vismara 26

Al rientro dagli spogliatoi l’equilibrio la fa sempre da padrone anche se tende leggermente a spostarsi a favore dei nostri Spartani che riducevano il parziale del punteggio aggiudicandosi il terzo periodo con il punteggio di 13 a 11.

All’inizio dell’ultimo quarto i nostri ragazzi sono sotto di 2 punti (35 – 37) ed è in questo frangente di gara che spronati da coach Pedrinelli e dal vice Gagliano  riescono a dare il meglio,  riuscendo ad ottenere anche un buon vantaggio + 8 a pochi minuti dal termine.

Purtroppo negli gli ultimi due minuti i ragazzi di Opera  hanno avuto un black out che ha permesso ai “comunque tenaci” avversari di farsi sotto e di raggiungerci nel punteggio 49 a 49 a pochi secondi dalla sirena.

Bravissimi sono stati i ragazzi a ricompattarsi e a rimanere concentrati e determinati nei 5 minuti supplementari mettendo in mostra un migliore gioco di squadra che ci porta ad ottenere una importante vittoria 61 – 58. Questa partita dimostra che con l’impegno ed il lavoro svolto in settimana durante gli allenamenti si possono ottenere buoni risultati.

Bravi ragazzi !!!

ASD Città di Opera 61 – A.S.D. Vismara 58

Tabellino:

Ciceri M. 3, Mariani E. 19, Maniero A. ,  Barbieri D. , Barghini S. 2, Baroncini P. 11, Michelari F. 1, Oldani F. 4, Mongiusti M., Gardiola G. (Cap.) 21.

Il prossimo impegno di campionato vedrà impegnati gli under 14 sabato 2 aprile ore 15,30 nell’incontro in trasferta Vs. ASD Corbetta.

U14 – Bella gara contro l’Olimpia

Una gara, quella contro Olimpia Milano, che non ci vede sfigurare, anzi prendendo come riferimento la partita di andata dove il divario tecnico era sembrato incolmabile, i nostri Spartani dell’Under 14 si comportano in maniera più che lusinghiera. A parte qualche difficoltà mentale dovuta evidentemente alla pressione che incontri come questo possono avere, giochiamo con intensità dal primo all’ultimo minuto.

Sfruttiamo con puntualità le ripartenze evitando la difesa sempre alta dei milanesi, sotto le plance ci difendiamo egregiamente catturando parecchi rimbalzi, attacchiamo con convinzione uno contro uno caricando di falli i biancorossi.

È vero che tutto questo non ci permette di impensierire nel punteggio i nostri avversari, ma rimangono negli occhi sprazzi di gioco da applausi. I parziali certificano una superiorità evidente di Milano solo nel secondo quarto, negli altri tre gli spartani non si lasciano mai travolgere: 15-9 ; 21-9 ; 13-12; 17-10.

Ottima risposta dei blu di Opera dopo l’ultima partita che di positivo aveva avuto solo una bella reazione finale e naturalmente il risultato. Partite come questa con l’Olimpia bisognerebbe giocarle tutte le settimane perché, anche se non si hanno speranze di vittoria, sono quelle che eccitano di più chi le può disputare e permettono di fare esperienza più di un campionato vinto a mani basse.

Non abbiamo volutamente descritto la partita facendo una cronaca della stessa, perché ci sembrava più importante far notare il comportamento eccellente di quasi tutto il nostro roster. Complimenti a tutti anche da parte dei nostri tecnici Pedrinelli e Gagliano, più che soddisfatti dalla prova dei loro ragazzi a cui aggiungiamo il nostro bravi.

Forza Spartani! 

Prossimo impegno mercoledì 23 marzo al Palanenni alle ore 19,30.

Tabellino

Ciceri, Merante 2, Mariani 10, Clerici 2, Barbieri, Barghini 4, Baroncini 2, Michelari, Oldani 4, Mongiusti 2, Gardiola 14.

U14 – Alti e bassi contro Pavia

Partita in chiaroscuro quella giocata dai nostri ragazzi dell’Under 14 contro i Longobardos di Pavia.

Pur evidenziando da subito una superiorità sia tecnica che fisica, i blu di Opera non sono riusciti a mettere sul parquet tutte le loro qualità malgrado i nostri coach Pedrinelli e Gagliano, abbiano cercato da subito di caricare gli Spartani che sono apparsi imballati più mentalmente che atleticamente.

Il primo quarto, come già detto, evidenzia una supremazia operese che però non si trasforma in un gioco fluido visti i molti errori che commettiamo. I pavesi approfittano di questa situazione e rimangono in partita. La frazione si chiude sul 23 a 17 per gli Spartani. Le disattenzioni continuano anche nel secondo quarto e addirittura fatichiamo per portare a casa un parziale di parità:12-12 (35-29).

Intervallo lungo dove i coach provano a svegliare dal torpore i loro ragazzi. Il tentativo sembra fallito visto che anche nel terzo quarto i blackout continuano. I blu di Opera continuano ad avere difficoltà nel fare girare palla e commettono molti errori sotto canestro anche uno contro zero. Parziale di 17 a 15 che conferma che le cose non sono cambiate (52 a 44).

Quando le speranze di vedere una reazione degli operesi sembrano ormai perse, ecco che nell’ultimo quarto le cose migliorano: la palla comincia a girare meglio e a dispetto degli individualismi visti sino a quel momento, si gioca coinvolgendo tutto il quintetto e si vedono trame di buon livello. Questo ci permette di staccare ulteriormente nel punteggio i nostri avversari che sembrano sorpresi dal cambio di ritmo dei nostri.

La gara finisce con il punteggio di 76 a 56 (parziale 24 a 12). Tutto sommato bravi i nostri ragazzi a riprendersi dopo tre quarti di gara giocati sottotono. Non è facile recuperare la concentrazione in questi casi.

E adesso ci aspetta la trasferta del Palalido contro l’Olimpia Milano mercoledì 9 alle ore 20,00

Tabellino:

Ciceri 9, Merante, Zamberlan, Mariani 22, Clerici 3, Barbieri 2, Barghini 5, Baroncini 8, Oldani 11, Mongiusti 6, Gardiola 10.

U14 – Sconfitta casalinga

Partita infrasettimanale per gli Spartani Under 14 tra le mura amiche del Palanenni. Di fronte i pari età di Arluno , i quali, grazie sopratutto alla fisicità di un paio di elementi hanno avuto la meglio dei nostri ragazzi. Partita con alti e bassi per i ragazzi di Opera capaci comunque di tenere testa agli avversari non permettendogli di prendere il largo nel punteggio, anzi di restare aggrappati sino quasi al fischio finale.

Il primo parziale si chiude con la squadra ospite avanti di 8 lunghezze (11 – 19). Bravi i nostri a reagire nel secondo quarto chiudendolo in parità 14 a 14.

Al rientro in campo dagli spogliatoi c’è stato purtroppo ancora un parziale a favore della squadra di Arluno che allungava nel punteggio . Fine terzo quarto 5 – 13. Nota positiva della serata l’ultimo parziale a favore di Opera , gli Spartani si sono tolti la soddisfazione di vincerlo di 4 lunghezze 16 a 12 . Con questa partita finisce il difficile girone di andata silver 2 MI.

Nonostante i risultati c’è da sottolineare sempre e comunque il buon impegno da parte dei ragazzi, sempre puntuali e concentrati sia durante gli allenamenti settimanali che durante le partite.

Forza ragazzi !!!

Il prossimo impegno di campionato vedrà impegnati gli under 14 giovedì sera 3 marzo ore 18,40 sul campo del Basket San Carlo di Milano.

ASD Città di Opera 46 – ASD Basket Arlunese 58

Tabellino:

Ciceri M. 2, Merante F., Brena A. 2, Mariani E. 9, Clerici M. 11, Maniero A. , Barbieri D. 2, Barghini S. 3, Baroncini P. 6, Oldani F. 7 (cap), Mongiusti M. 4.

U14 – Join the game

Bella domenica pomeriggio al PalaOmedei di Cava Manara dove ha visto impegnati i nostri ragazzi Under 14 nelle selezioni del torneo Join the Game 2016.

Il nostro gruppo si è presentato suddiviso in 3 squadre scelte ed organizzate dagli stessi ragazzi.E’ stata un’esperienza bellissima per gli atleti che hanno avuto modo di stare insieme a tanti coetanei e fare pallacanestro in un contesto sano e divertente. I nostri Spartani hanno giocato alla pari tutte le loro partite.

Per la cronaca una squadra ne ha vinte 1 su 3 , una ne ha vinte 2 su 3 e l’altra squadra ne ha vinte 2 su 4.

Bravi ragazzi!