UNDER 16 FIP: SCONFITTA ALL’OVERTIME

Termina purtroppo con una sconfitta ai supplementari l’avventura dei nostri under 16 nel loro girone silver. Partenza ad alto livello per i ragazzi di Opera che riuscivano ad imporre il loro gioco ed arrivare al ferro con estrema bravura e facilità. Sembrava tutto facile nei primi minuti di gara , riusciva tutto alla nostra squadra e sembrava una gara di facile portata. Poi la partita ha preso una piega diversa, molto “agonistica” , i nostri avversari hanno cominciato a reagire e a pressarci a tutto campo lasciando meno spazi ai nostri giocatori, costringendoci a tiri non facili. Si arriva sotto di un punto all’intervallo lungo (38-37);

Al rientro dagli spogliatoi la gara continuava ad essere molto intensa e nervosa , con contatti chiamiamoli “al limite” . Purtroppo nella fase cruciale del match , perdiamo l’apporto del nostro capitano , che ha dovuto lasciare anzitempo il campo. I ragazzi hanno comunque tenuto testa arrivando alla pari a fine match (69 – 69). Si va ai tempi supplementari , dove gli Spartani perdevano un po’ di lucidità , concedendo troppo ai ragazzi di Milano e terminando l’incontro sotto di 7 (79 – 72).

Risultato finale : Pallacanestro Milano 79 – ASD Città di Opera 72

Tabellino: Baroncini P. , Barbieri D. , Oldani F. 6, Michelari F. 10 , Gardiola G. 10, Barghini S. , Broglia M. 14, Serbolisca D. 10 , Ciceri M. 4, Mariani E. 18, Mongiusti M.

Si chiude quindi il girone di campionato per gli under 16 di coach Pozzi con un buon secondo piazzamento , perdendo solo 2 volte nelle complessive 14 partite.

Bravi ragazzi!!

 

Under 13 Silver: due partite ravvicinate e vittoriose

Altre due partite ravvicinate per la squadra dei giovani Spartani under 13 ed altrettante vittorie, una casalinga contro la squadra di Casarile ed una nella lontana trasferta di Voghera. Partita difficile quella casalinga contro la Squadra Enjoy Your Play Casarile ma che alla fine i giallo-blu riescono a condurre alla vittoria con il punteggio di 46 a 44. Un primo quarto di gioco sottotono vede i nostri ragazzi andare al break con il parziale di 5 a 14 per la squadra ospite. I piccoli Spartani sono visibilmente in difficoltà in fase difensiva e poco incisivi nella fase offensiva, creando pochissime occasioni realizzative. Il secondo quarto sembra essere un’altra partita. Il quintetto messoin campo da coach Gagliano riesce a ribaltare il risultato. Contropiedi veloci con un’alta percentuale realizzativa ed una maggior attenzione in fase difensiva permettono ai nostri di andare all’intervallo lungo con il parziale di 32 a 22.Nel terzo quarto si soffre ancora la squadra ospite, ma si riesce comunque a rimanere in partita limitando il passivo di soli quattro punti. Gli ultimi dieci minuti sono il bel finale di una gara difficile. Ad ogni azione del Casarile ne corrisponde una degli Spartani. I ragazzi di Opera finiscono in crescendo e riescono nell’ultima occasione utile a segnare il canestro decisivo portando a casa la vittoria.

Ben più facile la vittoria esterna infrasettimanale contro la squadra di Voghera. I piccoli Spartani guidati in questa occasione da Coach Pedrinelli affrontano con la giusta attenzione e concentrazione la partita. Solo il primo quarto, nonostante le numerose occasioni in nostro favore, si chiude con il parziale di 10 a 11 per i ragazzi di Opera. Dal secondo quarto in poi, in campo solo gli Spartani. I locali non riescono a trovare varchi nelle linee serrate della nostra difesa ed i giallo-blu, con ottime ripartenze, riescono ad imprimere la svolta decisiva alla gara già nei secondi dieci minuti. Si va a riposo in vantaggio (17 a 27). Il terzo periodo è un monologo della nostra squadra. I locali non riescono a concludere quasi mai a canestro ed il tempo si chiude con un parziale di 4 a 20. Il quarto periodo vede un lieve calo di concentrazione dei nostri under 13, ma la squadra riesce comunque a portare a casa il tempo e la partita. Con un 11 a 18 per gli Spartani la partita si conclude con il risultato finale di 31 a 60.

Adesso sotto con l’ultima partita contro Mojazza per l’ultima gara di una bella stagione.

SPARTANI…AUH!

 

Under 13 Maschile Silver: sconfitta inaspettata.

Partita sottotono in quel di Baranzate per i ragazzi Under 13 di coach Gagliano contro i pari età della squadra Soul Basket. Partono bene gli Spartani che riescono a chiudere in vantaggio di un solo punto i primi dieci minuti di partita, pur mostrando un’insolita stanchezza che impedisce alla squadra le ripartenze veloci in contropiede e che, in difesa, concede agli avversari di giungere sempre per primi sulle seconde palle e sui rimbalzi. Nei secondi dieci minuti come per inerzia la partita prosegue sulla stessa falsa riga del primo quarto ed i ragazzi di Opera si portano all’intervallo lungo con un lieve vantaggio di soli 3 punti (16 a 19).

Purtroppo però questa volta non bastano i consigli del coach a dare la svolta positiva alla partita. La stanchezza che si era vista nei primi due tempi aumenta ed i nostri non riescono più a tener testa al ritmo alto impresso dalla squadra ospitante, che riesce a raggiungere il pareggio prima del quarto finale. I nostri crollano fisicamente ed il Soul Basket prende il sopravvento rifilando nell’ultimo quarto un parziale di 14 a 5. Si esce sconfitti per 42 a 33.

Ora gli Spartani hanno il tempo per ricaricare le pile ed affrontare le ultime partite con la grinta che li ha contraddistinti fino ad ora.

SPARTANI…AUH!

 

UNDER 16 FIP: SCONFITTA A SAN MARTINO

Non è finita bene la gara “quasi” decisiva per il primo posto nel girone silver dei nostri Spartani under 16. Forse i ragazzi di Opera sentivano troppo questa partita e hanno avuto un impatto sulla stessa non positivo. Riusciva tutto bene ai nostri avversari mentre i ragazzi di Opera faticavano ad arrivare lucidi sotto canestro, si è concesso troppo e dopo pochi minuti il parziale ci vedeva sotto di 12. Dopo un time-out chiamato da coach Ricky Pozzi , i ragazzi hanno cominciato ad entrare pian piano in partita , fronteggiando i forti avversari con maggiore determinazione e scrollandosi di dosso i timori iniziali. All’intervallo lungo siamo sotto di 8 punti.

Al rientro dagli spogliatoi i ragazzi hanno dato l’impressione di potersi prendere questa partita giocando il miglior periodo, riuscendo ad avvicinarsi nel punteggio. Siamo sotto ma solo di 4 lunghezze ad inizio dell’ultimo quarto. Ottimo l’approccio a questo ultimo periodo dove gli Spartani hanno ribaltato l’inerzia della gara riuscendo a raggiungere la squadra di casa e a superarla di 2 lunghezze a pochi minuti dalla fine. Purtroppo gli ultimi minuti , sia per la stanchezza dopo lo sforzo continuo nella rincorsa del match , sia per i parecchi fischi dell’arbitro su tutti i contatti (3 ns. atleti fuori per 5 falli e 2 ns. atleti con 4 falli) , oltre alla bravura da riconoscere dei nostri avversari , hanno determinato un finale a noi sfavorevole nel punteggio.

Risultato finale : Old Socks San Martino 53 – ASD Città di Opera 45

Adesso mancano 2 giornate alla fine di questo girone , bravi i nostri Spartani ad arrivarci con tutte vittorie e una sola sconfitta. Forza ragazzi , cerchiamo di chiudere il girone giocando al massimo “come sempre fatto” le prossime due partite.

Tabellino: Merante F., Baroncini P. 1, Barbieri D. 2 , Oldani F. 9, Michelari F. 1, Radice A. , Gardiola G. 10, Ghidoni D., Serbolisca D. 1, Ciceri M. 5, Mariani E. 14, Mongiusti M. 2

Il prossimo incontro di campionato vedrà gli UNDER 16 tornare tra le mura amiche del PalaDante domenica prossima 15 aprile inizio gara ore 11,15 Vs. Centro Schuster Milano

 

Under 13 Silver: altro week end ricco di partite!

Di nuovo due partite a pochi giorni di distanza che mettono a dura prova la resistenza dei nostri giovani cestisti. La prima partita si gioca lontano dalle mura amiche contro la squadra “Here You Can” di Lacchiarella, mentre la seconda si gioca in casa contro il fanalino di coda del girone G.S. San Martino. Non una bella partita quella giocata dai giallo-blu contro la squadra di Lacchiarella. Primo tempo sottotono, con poca lucidità realizzativa e molte distrazioni difensive che portano i locali a chiudere il quarto con un cospicuo vantaggio di 7 punti (16-9). Nel secondo quarto le cose sembrano cambiare e il quintetto scelto da coach Gagliano risponde bene ai suggerimenti dell’allenatore. Più attenzione in fase difensiva e gioco di contropiede portano i nostri a chiudere il quarto 10 a 13, riducendo lo svantaggio dei primi dieci minuti.

Si rientra in campo dopo l’intervallo lungo ed entrambe le formazioni si dimostrano più attente nella fase difensiva, concedendo poco agli attacchi avversari. Il parziale di 7 a 7 è la foto di quanto visto in campo. Gli ultimi 10 minuti vedono però un calo fisico degli Spartani che, nonostante una buona fase difensiva, non riescono a concludere con profitto le poche occasioni create in attacco. Con il punteggio finale di 42 a 33 la spunta la squadra di Lacchiarella che porta a casa la vittoria.

Nel secondo incontro del weekend gli Spartani hanno subito la possibilità di potersi rifare con un avversario che fino ad oggi non ha ancora centrato la prima vittoria nel girone. Inizia bene la partita per i ragazzi di Opera, che già nel primo quarto allungano con un parziale di tempo di 13 a 8, dimostrando grande lucidità in fase realizzativa e concentrazione in fase difensiva. Nel secondo quarto i nostri dilagano, imprimendo alla partita la svolta decisiva, sbagliando poco o nulla in fase offensiva e difendendo con la stessa grinta dei primi dieci minuti. Finisce il primo tempo con il parziale di 34 a 16. Al rientro in campo però la squadra di Opera sembra essere più distratta, convinta forse di aver in mano la vittoria, mentre la squadra ospite non demorde e cerca di recuperare lo svantaggio accumulato nei primi 20 minuti e chiudendo proprio favore il terzo quarto (11 a 13). Durante il minuto di pausa coach Gagliano chiede ai ragazzi di tenere alta l’attenzione per evitare uno spiacevole finale di partita e così gli Spartani, seguendo i consigli dell’allenatore, ritrovano la concentrazione, non dando modo alla squadra di San Martino di recuperare e chiudendo il quarto con un parziale di 12 a 7.

L’incontro si conclude con una bella vittoria dei nostri, con il punteggio di 58 a 36.

SPARTANI…AUH!

 

Under 13 Silver: una sconfitta ed una vittoria!

Due partite casalinghe ravvicinate per i nostri under 13 contro il Mojazza, nella giornata di mercoledì, e contro la squadra del S. Ambrogio il sabato successivo. Nella prima partita gli Spartani, dopo un bella gara, escono purtroppo sconfitti dall’incontro casalingo contro la squadra ospite del Mojazza. Partono bene i ragazzi di coach Gagliano, che in pochi minuti si portano sul 7 a 0 e riescono a chiudere il primo quarto con un vantaggio di 8 punti. Il Mojazza però non demorde e nel secondo quarto rientra in campo più concentrato, riuscendo a realizzare un parziale di tempo di 16 punti, mentre i giallo-blu non riescono a trovare continuità realizzativa sotto il canestro avversario, mettendone a segno solo 4. Si rientra in campo dopo l’intervallo e la partita sembra proseguire sulla stessa rotta del secondo quarto. La poca lucidità dei nostri nel fare canestro, anche nelle occasioni più semplici, permette agli avversari, molto precisi nelle realizzazioni, di aumentare ulteriormente il divario. Con il punteggio di 31 a 40 si chiude il terzo tempo. Nell’ultimo quarto arriva una sorprendente reazione degli Spartani, che rifilano un parziale di 13 punti a 7 alla squadra ospite. Tuttavia la tanto aspirata rimonta non riesce e la partita finisce con il 47 a 44 per il Mojazza.

Il secondo incontro vede la nostra squadra affrontare un avversario che nella partita di andata ci aveva sconfitto di 10 punti. Gli Spartani partono bene e con molta aggressività. Marcature serrate e molta attenzione in difesa contengono nella fase offensiva gli avversari, che riescono a chiudere in pareggio il primo quarto grazie ad un’alta precisione nei tiri liberi: con un 14 a 14 si va a riposo. Il secondo quintetto messo in campo dal coach Gagliano si mostra anch’esso aggressivo e concentrato, riuscendo a portare a casa il quarto con un vantaggio di 3 punti. Durante l’intervallo lungo cresce la convinzione da parte dei nostri di poter portare a casa la partita ed il terzo quarto ne è la conferma. Giocate veloci e precise in attacco e marcature più serrate in difesa portano i nostri a chiudere il tempo con un vantaggio di ben 10 punti. Nell’ultimo quarto gli ospiti hanno una veemente reazione e infilano un parziale di tempo in loro favore di 18 a 14, che però non basta a regalare loro la vittoria. La partita finisce 57 a 54 e così gli Spartani riscattano la sconfitta dell’andata!

SPARTANI…AUH!

Under 13 Silver: si interrompe la serie di vittorie.

Partita infrasettimanale per gli Spartani in un campo, il “Palarile” di Casarile, che è sempre stato difficile per la nostra compagine. Un avvio sottotono per i nostri Under 13 che riescono a chiudere il primo quarto con uno svantaggio di soli tre punti, nonostante i molti errori sotto canestro e la difficoltà a fermare gli attacchi della squadra locale. 10 a 7 per i locali e si va all’intervallo. Con un altro piglio si giocano i secondi dieci minuti che vedono i giallo-blu protagonisti di una bella reazione e di un’ottima vena realizzativa, riuscendo ad essere più attenti in difesa e più incisivi in attacco e portando a casa il quarto in vantaggio di 6 punti. Con il punteggio di 18 a 21 si rientra negli spogliatoi.

Gli ultimi venti minuti vedono la squadra di Opera disattenta in fase difensiva e poco precisa in attacco, permettendo così agli avversari di prendere coraggio, riuscendo, non solo a recuperare lo svantaggio, ma imprimendo anche una svolta decisiva alla partita. I parziali del terzo e quarto tempo (13-4 e 13-2) ci vedono uscire dal campo con la pesante sconfitta di 44 a 27. A fine partita resta il rammarico per le numerose occasioni avute e sbagliate e sul volto dei nostri ragazzi si vede la delusione ed il dispiacere per non aver giocato una gara alla loro altezza. Comunque non bisogna demoralizzarsi, ma occorre reagire, facendosi trovare pronti per il prossimo match contro il Mojazza e limitare questa sconfitta ad una sola parentesi negativa.

SPARTANI…AUH!

 

UNDER 18 FIP: Trasferta vincente

GARBAGNATE MIL.SE 49 – OBC 74

Gara di alta classifica tra i nostri ragazzi U18 e la compagine di Garbagnate. Entrambe le formazioni intendono continuare la loro corsa in questo girone Silver dimostrando le loro capacità.

Primo quarto abbastanza confusionario da entrambe le parti con gli Spartani che arrivano con regolarità al ferro, ma non realizzano e i bianchi di casa che si affidano a poco precise soluzioni da fuori con scarsi risultati. Dimostrazione di un primo periodo imprecisio il fatto che i primi punti vengono realizzati su tiri liberi dopo circa 4 minuti da inizio gara. Il parziale si chiude con 12-12 che rispecchia l’andamento della gara. Secondo periodo in cui i ragazzi di Opera prendono meglio le misure ed iniziano a mettere in campo il loro gioco fatto di forte difesa e veloci ripartenze, piazziamo un buon break che ci porta al +8, ma un paio di amnesie difensive dall’angolo consentono ai ragazzi di coach Marrapodi di ricudire il divario. Portiamo a casa il periodo con un 16-20 che ci consente di andare al riposo lungo sul 28-32

Al rientro dagli spogliatoi i nostri ragazzi hanno negli occhi la voglia di fare bene e portare a casa una partita importante, sicuramente coach Pozzi si è fatto sentire.. Terzo periodo che comincia sulla falsa riga del primo con ancora alcune sbavature in attacco anche a causa di un campo veramente piccolo a cui i blu operesi non sono abituati. Dopo 4 minuti però le geometrie iniziano a diventare efficaci e la squadra di Garbagnate ha un primo sbandamento. Un Cazzaniga ispirato ci porta a chiudere anche questo periodo vittoriosi con un parziale 13-21. Iniziamo gli ultimi 10 minuti sul 41-53. Ad inizio quarto periodo il coach avversario decidere di difendere a zona, decisione che si rivelerà poco azzeccata, in quanto i nostri Spartani riescono ad affrontarla in modo incisivo ed in un amen piazzano un parziale 0-8 che li fa esaltare. Un ultimo periodo esemplare che alla fine ha regalato un parziale 8-21 che ci ha consentito di portare a casa un buon risultato..

Diciamo che in fase iniziale non è stata una delle gare migliori dei nostri U18. Complice un pò il campo ed un pò l’ansia di fare bene e cancellare la sconfitta contro Garegnano abbiamo sbagliato troppi appoggi semplici e di conseguenza realizzato poco. L’intervallo ha portato consiglio e da quel momento si è visto un netto cambio di approccio..

Bravi Ragazzi!!!

Prossima gara Venerdì 23.02 contro Milano 3

Under 14 FIP: terza vittoria al PalaDante.

Terza partita del campionato Silver Under 14 FIP e terza vittoria. Grande risultato della nostra squadra che , nonostante l’infermeria affollata, vince con merito il terzo match contro la temibilissima formazione del Phoenix. Notizia importantissima: arriva il bel gioco. Gli spartani questa sera ci hanno emozionato e hanno giocato con tenacia e personalità per tutti i 40 minuti. Ma andiamo in ordine. Il primo quarto ci vede subito protagonisti ed assistiamo ad uno slancio a cui non eravamo abituati. Grande decisione e giocate al cardiopalma, serietà e intensità nell’atteggiamento. Il Phoenix non ci capisce niente e incassa senza reagire un -11 inaspettato. 19 a 8 il primo parziale. Nel secondo quarto i nostri giocano benissimo, anticipano l’avversario è scattano in avanti ribaltando in velocità il campo. La difesa è ordinata e sistematica e gli avversari devono sudare tutte le realizzazioni. Il punteggio finale (13-12) non ci premia ma la squadra promette bene.

Il calo prevedibile arriva nel terzo periodo, molti ragazzi hanno dato tutto e la panchina corta si avverte. Il Phoenix alza la testa ma con poco ordine e in qualche modo Opera tiene (Parziale 9-16). Ultimo periodo di grande autorevolezza: tutti danno il massimo e giochiamo un tempo di sofferenza e gioia, mantenendo in mano la partita nonostante l’arrembaggio avversario. Vinciamo il quarto e la partita. Risultato finale 63-56.

Che dire: è stato bello esserci.

Beretta 11, Bonati 7, Brunello 5, D’Amico 16, Ferrari 10, Fioletti 7, Galletti, Guida 2, Magni 5, Melzi

 

Under 18 Silver: terza vittoria casalinga consecutiva

Terza giornata del torneo Silver Milano 4 e terza partita casalinga per gli Under 18, che ospitano il Centro Mini Basket Rho, prima di una lunga serie di trasferte (6 partite consecutive) che ci porterà a rigiocare al PalaNenni sono nel finale del torneo.

Avvio di studio fra le due formazioni, con gli Spartani che segnano il primo canestro e gli ospiti che replicano con un tiro libero: 2-1 dopo 2’07”. I gialloblu controllano l’incontro senza però riuscire ad allungare con decisione, con le due difese che hanno spesso la meglio sugli attacchi. Si arriva così sul 10-6 a 2’59”, quando gli Spartani riescono ad alzare un po’ il ritmo, piazzando nel finale un parziale di 6 a 2 che, sommato al +4 che già avevamo accumulato, ci porta alla prima sirena con un buon +8 di vantaggio (16-8). L’inizio del secondo quarto resta positivo e una tripla di Di Giovanni dopo 1’23” ci da il primo vantaggio “psicologico” della doppia cifra (19-8). Purtroppo il nostro attacco si inceppa e nei successivi 6 minuti segniamo solo 4 punti. Fortunatamente la nostra difesa tiene abbastanza e quindi, pur concedendo agli ospiti di recuperare qualche punto, arriviamo alla volata finale ancora avanti di 7 (23-16 a 2’42” all’intervallo). Controlliamo bene i rimbalzi con un intenso lavoro sui lunghi avversari, cosa che permette al trio Cazzaniga-Chitti-Mariani di ripartire velocemente e di realizzare in attacco. Gli ultimi minuti sono tutti degli Spartani, che ottengono un prezioso 10-3 che ci porta all’intervallo con una rassicurante dote di +14 sul 33-19 (secondo quarto 17-11).

Il terzo quarto è il più equilibrato. I nostri lunghi Ricciardi, Gardiola e Medaglia, assieme a capitan Pennisi come al solito molto combattivo, si alternano sotto le plance e controllano il pitturato concedendo pochi secondi tiri agli avversari, mentre i nostri esterni sono i più prolifici in attacco. Gli Spartani giocano in controllo, con il divario che resta sempre in doppia cifra, variando di continuo fra i 14 e gli 11 punti. Alla penultima sirena il punteggio si fissa a +13 sul 45-32 (terzo quarto 12-13). Anche nei primi 2’10” dell’ultimo quarto seguiamo lo stesso copione del terzo, controllando il vantaggio fino al 45-34. Rho a questo punto si gioca il tutto per tutto per provare a rientrare ed in 1’19” ottiene un piccolo parziale di 2-5 che li porta per la prima volta sotto al doppia cifra (47-39). Gli Spartani tuttavia reggono il colpo e con la lucida regia di Cazzaniga ed un Chitti ispirato in attacco (che alla fine risulterà molto consistente nei tiri da sotto e da 3 e stranamente impreciso invece dalla media distanza) riportano l’incontro nella giusta direzione. A 4’ esatti dal termine siamo di nuovo a +10 (51-41), e chi scrive ha la piacevole sensazione che Rho sia ormai domata molto più di quanto dica il punteggio. L’impressione si rivela esatta: Opera resta vispa in difesa mentre di contro Rho attacca ormai senza troppa convinzione. Il risultato di questa alchimia è che ovviamente gli Spartani dominano il finale con un nuovo parziale di 7-1, concedendo agli avversari solo un tiro libero. Finisce 58-42. (Ultimo periodo 13-10).

Buona prova degli Spartani che hanno sempre giocato con grande fiducia in se stessi. Questa fiducia ha permesso ai nostri ragazzi di riuscire sempre a controllare i tentativi di recupero degli avversari e a trovare buone scelte anche nei momenti più delicati. Ora ci aspetta una sfida al vertice. Giocheremo in trasferta alla palestra Cappelli e Sforza di via Lampugnano 80 a Milano lunedì 5 alle 20:00 contro Garegnano Blu, che come noi è in testa a punteggio pieno. Vi aspettiamo tutti per tifare i nostri Under 18!

Opera 58 – CMB Rho 42

Rosa, Medaglia, Di Giovanni 6, Ricciardi 4, Cazzaniga 9, Gardiola 6, Pennisi 6, Chitti 17, Mariani 6, Limonta 3, Villa, Leggio 1.