C GOLD: REFERTO ROSA A CERRO MAGGIORE

Trasferta a Cerro Maggiore per gli Spartani con l’intento di prendersi i due punti in palio. Recuperati quasi tutti gli infortunati, con fuori solo Hamadi, uno Iurato in gran spolvero imprime subito il suo timbro per la partenza sprint dei nostri. Bene Vercesi e Galati che un con un parziale di 2/10, portano Cerro al primo time out, che rientra in campo con più energia, ma ancora Iurato e Tonella dalla linea, chiudono il quarto con + 4 per noi. L’inizio della seconda frazione vede una tripla dell’under Bonechi ed è caratterizzata da una impenetrabile difesa biancoverde con un Moretti superlativo ,con la quale apriamo le prime falle nel gioco avversario. I nostri giochi in avanti creano buone spaziature che portano un ritrovato Galati a prendere in mano la squadra e chiudere avanti di 15 il primo tempo. Alcune dimenticanze su alcuni cambi in zona difensiva creano due siluri di De Tomasi e Beretta agli inizi della ripresa. Ma la replica di Vercesi ed ancora il positivo Galati non permettono a Cerro di rientrare. Ancora molto bene Moretti nel nostro pitturato a fermare chiunque attraversi la sua zona. Abbiamo 14 punti da gestire e Cerro si presenta con una 3/2 nel tentativo di limitare i nostri accessi nel loro pitturato. Ma oggi i biancoverdi sono in palla ed hanno il giusto atteggiamento di chi vuole portare a casa due punti importanti. De Francesco sigilla la sua partita con una tripla che fa male a livello morale e chiude di fatto il match. Cerro non ha più forza per ribadire alle nostre ripartenze che portano spesso a veloci transazioni e i tre punti finali di Botta, allungano il punteggio che non è mai stato in bilico.

Cerro 48 – OBC 70    (17/21 7/18 13/12 11/19)

Botta 3, De Francesco 3, Velardo 9, Tonella 8, Colombo 2, Moretti, Iurato 14, Vercesi 11, Bonechi 5, Galati 15

U14 FIP: sconfitta a testa alta con Milano3.

Prosegue il campionato dei nostri Under 14 con due trasferte consecutive infrasettimanali col Milano3. Il primo dei due impegni con i Galattici della prima squadra: una appuntamento molto atteso dai piccoli spartani che hanno l’occasione di misurarsi con uno dei Team più prestigiosi del campionato. Nel palazzetto di Basiglio l’importante è uscire a testa alta e fare una partita di orgoglio e sacrificio. L’inizio non è dei migliori: i nostri atleti sono visibilmente impauriti dall’energia imposta dalla squadra avversaria ed il gioco ne risente. Il Milano3 monopolizza il gioco nei primi minuti e buca la difesa con azioni rapide e incisive, spesso successive ad una palla persa dei nostri o ad un buon anticipo. Solo negli ultimi minuti alziamo la testa e iniziamo a difendere con efficacia senza concedere più ripartenze facili all’avversario. Il quarto si chiude con un parziale di 23 a 8. Si riparte e qualcosa di diverso succede: i nostri giocano il miglior quarto dell’anno. Per 8 minuti giocano al massimo: accorciano gli spazi, marcano con attenzione, non perdono una palla e vanno a canestro anche a difesa schierata. Gli avversari capiscono che devono giocare una partita vera e che gli Spartani non concederanno nulla. I nostri ragazzi accorciano il distacco a soli 8 punti e si meritano applausi per la fluidità del gioco. Poi purtroppo sul finire del periodo cedono: per resistere ai giganti del Milano 3 bisogna spendere il triplo delle energie e mantenere un ritmo impossibile. Fine primo tempo: 41-24.

Dopo la pausa dunque tutto diventa difficile: sotto canestro la vita è dura, i rimbalzi sono vietati e la precisione non ci aiuta. Il ritmo impresso dall’avversario è estenuante, la disparità fisica ci mette sempre più in difficoltà. Il milano3 è una squadra di Replicanti extraterrestri ma i nostri piccoli terrestri le hanno dato filo da torcere e, fatto importantissimo, hanno concluso tutti la partita con un sorriso di orgoglio stampato sul viso. Il risultato finale è bugiardo: un 91 a 37 che non dice niente delle bella partita e delle emozioni vissute in questa serata…serata che i nostri ragazzi difficilmente dimenticheranno.

Forza Spartani. Passione inconfondibile!

Milano3 – Città di Opera 91-37

Marazzi 1, Savoca 10, Anastasio 1, Guida , Bonati 4, Nicolello 3, Fioletti 4, Ferrari 4, Tosoni , D’Amico 5

 

OPERA BASKET ALLA FESTA DELLO SPORT 2017

DOMENICA 17/9 presso l’Oratorio di Opera ci sarà la FESTA DELLO SPORT, un evento a cui vi invitiamo a partecipare numerosi (come lo scorso anno).L’inizio della festa è fissato per le ore 16.30 e alle 18.30 circa ci sarà l’estrazione dei biglietti della lotteria.

PROGRAMMA ESIBIZIONI BASKET ALLA FESTA DELLO SPORT:

16.30 – 17.30 esibizione SETTORE MINIBASKET (pronti a giocare tutti insieme in un grande circuito) –fino al 2007 incluso

17.30 – 18.00 esibizione GRUPPO FEMMINILE

18.00 -18.30 esibizione SETTORE GIOVANILE- dal 2006

18.30 ESTRAZIONE BIGLIETTI LOTTERIA.

Invitiamo tutti a partecipare numerosi per passare un bel pomeriggio all’aria aperta e circondati da un’atmosfera “piena di sport”.

Per rispettare una disposizione dataci dalla parrocchia -che ci ospita per l’evento-, chiediamo cortesemente di non far entrare i cani nelle aree dedicate alla festa.

 

OPEN DAYS MINIBASKET

Opera Basket Club e Città di Opera comunicano le date delle giornate di prova dei corsi 2016/2017 dedicati al Minibasket:

Dal  5  al  16 Settembre
- 2010/2011: Martedì 17.30-18.30 Giovedì 17.15- 18.15
presso la Tensostruttura – Via Nenni

- 2009: Lunedì 18-19 presso Tensostruttura Nenni,
Venerdì 18,30-19,30
presso Palestra di via Dante

- 2008: Mercoledì 18-19 in Tensostruttura Nenni,
Venerdì 17,30-18,30  presso la palestra di Via Dante

- 2007: Martedì 18.30-19.30,
Giovedì 18.15-19.15
presso la Tensostruttura Via Nenni

- 2006: Lunedì 19-20, mercoledì 19-20
presso la Tensostruttura – Via Nenni

- 2005: (TUTTI) : Lunedì 17-18,
Mercoledì 18.15-19.30
presso palestra di via Dante,
Giovedì 19.15-20.15
presso la Tensostruttura  Via Nenni

Referenti
Monica Pagni 335/5724485

U18 FIP Semifinali – E adesso…FINALEEEE!!!

Match ad alto tasso adrenalinico al PalaIseo per le semifinali regionali. Gli Spartani, in una partita secca, se la vedono con i pari età di Garbagnate,squadra tecnica e con alcune individualità di buon livello. La partita è molto sentita da entrambe le parti e per tutto il primo quarto nessuna delle due compagini ha la meglio.

Il match è equilibrato e solo un canestro, quasi impossibile alla fine del quarto, porta Garbagnate sopra di due. Ma i biancoverdi non si scompongono e passando a zona, limitano le giocate degli alto milanesi. Riusciamo con ottime ripartenze ed attacchi interni, ha prendere un lieve vantaggio, che ci porta a condurre di 3 alla fine del primo tempo.

Si rientra in campo e cerchiamo di rompere l’equilibrio per tentare la fuga, con una tripla. Ma Garbagnate è una squadra tosta e ben organizzata. No riusciamo a dare quello strappo, anche per nostra poca precisione al ferro. Così i rossi avversari, un po’ più precisi, riescono a rispondere ed il match vive sul perfetto equilibrio.

Sempre +3 agli ultimi 10 minuti che saranno sicuramente vibranti. Garbagnate, con un break di 7-0, comanda il gioco. Non difendiamo bene siamo in ritardo sui loro esterni, che con buona precisione, trafiggono la nostra retina. Ma i biancoverdi hanno un cuore grande e non hanno intenzione di uscire sconfitti senza lasciare sul parquet ogni goccia di sudore. Con grinta e determinazione, riusciamo a ricucire lo strappo. Ad un minuto dal termine, il punteggio è impattato sul 49/49. Garbagnate sembra che stia mollando anche grazie ad una difesa Spartana più “ cattiva “. I suoi attacchi non sono più lucidi ed una nostra tripla ed un ottimo attacco al ferro,ci portano a + 5, quando il tabellone indica 39 secondi al termine. Sembra fatta, ma gli dei del basket vogliono regalare ancora per questo tempo, che sembra infinito, molta suspance, per un finale da thriller.

Dopo il time out chiesto dal coach dei rossi, una loro penetrazione, porta due punti e fallo. Sul tiro libero sbagliato,la nostra difesa un po’ dormiente, regala il rimbalzo che viene trasformato in altri due punti. Ora siamo solo sopra di 1. Palla in avanti e nell’azione subiamo fallo. Dalla lunetta 1 dentro ed una fuori. +2 e nel ribaltamento di gioco, commettiamo fallo. Lunetta per Garbagnate: 1 dentro ed uno fuori. Siamo sempre a +1. Mancano 5 secondi e con palla in mano, subiamo il fallo sistematico. Si va sulla linea del tiro libero. La nostra mano non trema con il molten che sembra essere guidato da i molti sostenitori arrivati da Opera nella retina avversaria. 2 su 2.

A circa 3 secondi dal termine, dopo il time out avversario, lo schema per il tiro della vita da metà campo. Ma il pallone a spicchi, questa volta, non ha intenzione di insaccarsi e la sirena sancisce la nostra finale. Abbiamo raggiunto il traguardo più importante a livello sportivo, con un squadra che ha meritato tutto ciò, anche in virtù di “ soprusi “ a cui è stata sottoposta.

I ragazzi sono stati eccellenti nel ricompattarsi all’inizio del tabellone finale ed a crederci fino in fondo. Ci eravamo andati vicini lo scorso anno, ma questa volta, con un percorso quasi perfetto, la squadra è cresciuta in modo esponenziale. Un team dove non c’è un leader, ma tante “pedine” collocate al posto giusto che buttano il cuore oltre l’ostacolo, quando la partita si fa dura. Ragazzi abituati a soffrire ed a non mollare un centimetro, ragazzi che rispecchiano il credo Spartano.

Ora la partita più importante della stagione. Domenica 5 Giugno, ore 19,00 in Piazza città di Lombardia, contro Corbetta.

OBC 57 – Garbagnate 54

Parziali: 12/14, 15/10, 12/12, 18/18.

Tabellino:

Cazzaniga 11, Troisi 14, Di Fiore 5, Giargiari 11, De Francesco 12, Rossetti n.e, Sarcinelli, Botta, Verardi n.e, Magnani 4, Moia n.e, Rao.

Festa dello sport

FESTA DELLO SPORT   20.09.2015 – Oratorio di Via Dante

In occasione della festa dello sport che si terrà a Opera,vogliamo far sentire forte l’urlo e la presenza degli SPARTANI DEL BASKET

Un pomeriggio di giochi, esibizioni, musica e divertimento!

Programma della giornata:

  • 16.20-17.00 – Under 13/14
  • 17.00-17.40 – Scoiattoli 2006/2007
  • 17.40-18.20 – Esordienti 2004
  • 18.20-19.00 – Pulcini 2008-2009-2010
  • 19.00-19.40 – Aquilotti 2005
  • 19.40-20.20 – Under 16

A seguire….salamelle e patatine…estrazione premi lotteria:

  • Primo premio: FAT-BIKE (24 velocità)
  • Secondo premio: TV LDC LED 39,5’’
  • Terzo  premio: ACER NOTEBOOK monitor 15’’

1 biglietto 2€ - Estrazione premi ore 20,30

…e tante altre sorprese!

Mini-atleti, atleti, genitori e parenti, sono invitati a partecipare numerosi, per tutta la durata della festa, in modo da rendere l’inizio della nostra stagione sportiva, unico e indimenticabile! 

FestaSpor3tWEB

Scoiattoli 2006 – Bella partita vinta contro Canottieri

I nostri Scoiattoli partono un po’ in sordina, non riescono a creare occasioni e perdono il sesto. Nel secondo periodo sono più concentrati, prendono bene le misure e tengono bene anche in difesa, ciò gli permette di strappare il sesto.

All’inizio del terzo non riescono a sviluppare il gioco, ma è solo una fase momentanea poi acquistano fiducia e insieme lo vincono.

Nel quarto sesto sono ancora un po’ confusi, perdono palla e gli avversari ne approfittano aggiudicandosi il periodo.

Nel quinto e nel sesto periodo hanno un altro atteggiamento, sono convinti delle loro capacità, giocano bene creando dei bei passaggi e li vincono entrambi.

Bravi ai bimbi che continuano a crescere!!! Prossimo appuntamento in trasferta vs Vismara sabato 11 Aprile.